Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti Surflifesaving. A Misano assegnati i titoli in mare

Salvamento
images/large/PARTENZA.29.AMGGIO.Riccione.jpg

Tre giorni di pioggia e vento, l'acqua a 13 gradi e muta obbligatoria, la temperatura esterna che non è mai salita oltre i 18 gradi. Se doveva essere un test event per i prossimi europei e mondiali, si sta rivelando molto probante. Il campionato di società lunedì e soprattutto gli assoluti surflifesaving martedì e mercoledì sono stati condizionati dal maltempo, anomalo per la stagione, che in questi ultimi giorni si è abbattuto con particolare violenza sull'Emilia Romagna. Ma il salvamento azzurro è più forte. Soltanto la burrasca ha stoppato le gare nel pomeriggio di ieri: rinviate dai giudici arbitri Carla Insalatini e Cristina Cecchi, d'accordo con i tecnici delle società, per motivi di sicurezza. Oggi sono proseguite senza interruzione a partire dalle 8.30 per recuperare alcune finali della prima giornata. Atleti e giudici, tecnici e dirgenti, addetti ai campi gara e la Polisportiva Riccione, tutti hanno contribuito alla regolare conclusione della manifestazione. Gli abiti impregnati d'acqua e sabbia. Il k-way invece del cronometro e poi via alle eliminatorie, semifinali e finali. C'è anche qualche gara a serie per recuperare e "battere sul tempo" anche il meteo.
La passione è più forte della fatica e gli atleti lo dimostrano in ogni gara che fanno. C'è chi, come Vittoria Borgnino (Nuotatori Canavesani), è andata sei mesi in Nuova Zelanda per migliorare la tecnica e tornare più forte di prima. Ha vinto l'oceanwoman, si è presa la rivincita su Cornelia Rigatti (Amici Nuoto Riva), che l'ha preceduta nella prova con la tavola e ha segnato la doppietta dopo il sucesso con la canoa. "Sono stata sei mesi in Nuova Zelanda - racconta - per lavorare principalmente in mare, dove loro sono avanti anni luce, mentre in piscina sono ancora indietro. Mi allenavo con la squadra del Mount Maunganui ed è stata un'esperienza straordinaria e molto formativa che spero di ripetere. La gara che preferisco è la canoa ma in mare faccio un po' di tutto, ad eccezione del frangente". L'ocean consiste in un percorso in acqua tracciato dalle boe da ripetere tre volte: la prima con la canoa, la secodna con la tavola, la terza a stile libero e si conclude con la corsa sulla spiaggia. Vittoria Borgnino è laureata in Scienze Motorie e in piscina ad Ivrea insegna nuoto ai più piccoli. C'è chi, come Lucrezia Fabretti (In Sport Rane Rosse), che a 17 anni ha stabilito il record del mondo dei 100 manicihino e pinne, che a differenza della maggior parte delle sue coetanee, sceglie di iniziare col salvamento per poi dedicarsi anche al nuoto puro. "Ho cominciato che avevo sette anni e mi piace moltissimo questo sport. Quest'anno non è stato molto bello, tra infortuni vari ed altro, ma alla fine sono rimasta concentrata su queste gare e ce l'ho fatta". Lucrezia Fabretti è tra i 4 già convocati con il National Team di Euro Riccione 2019. "In piscina manichino pinne e percorso misto, in mare frangente e bandierine. Sono un po' queste le mie gare". Frequenta il Liceo di Scienze Umane Gelasio Cateani a Roma e da grande sogna di fare la mental coach.     
Gli Amici Nuoto Riva si aggiudicano entrambe le classifiche di società, generale e civile, con 347,35. Subito dietro di loro, con 2 punti di distanza, le Fiamme Oro (345,75). Seconda, invece, nella civile la In Sport Rane Rosse (299,75). La gioia del tecnico degli Amici Nuoto Riva, Nicolo Rigatti. "Siamo molto soddisfatti di questo risultato, giunto al termine di una stagione faticosa e piena di difficoltà. Siamo riusciti a confermarci in mare per il secondo anno consecutivo e per la nostra società è motivo d'orgoglio. Ringrazio tutta la squadra e lo staff".

BANDIERINE.29MAGGIO.Riccione

I podi della 1^ e 2^ giornata - Surflivesaving
 
bandierine M
1. Bruno Cerra (VV FF Salza)
2. Federico Raso (N Canavesani)
3. Edoardo Casale (In Sport Rane Rosse)
 
oceanman
1. Matteo Alberti (VV FF Salza)
2. Daniele Sanna (In Sport Rane Rosse)
3. Federico Gilardi (Fiamme Oro/RN Torino)
 
staffetta tavola M
1. Fiamme Oro
2. Vigili del Fuoco Salza
3. SaFa 2000 Torino
 
90 sprint M (martedì 28/05)
1. Claudio Facchinelli (VVFF Boni - Grosseto)
2. Mattia Banello (Amici Nuoto Riva)
3. Federico Raso (Nuotatori Canavesani)
 
4x90 sprint M (martedì 28/05)
1. Cus Salerno
2. Amici Nuoto Riva
3. SaFa 2000 Torino
 
surf sky race F
1. Vittoria Borgnino (N Canavesani)
2. Cornelia Rigatti (Amici N Riva)
3. Elisa Rinaldi (VVFF Salza)
 
nuoto nel frangente F
1. Silvia Meschiari (Fiamme Oro)
2. Sara Ongaro (In Sport Rane Rosse)
3. Alessandra Marra (Gym Sportmania Scafati)

STEFFETTA.FIAMME.29MAGGIO.Riccione
 
staffetta torpedo F
1. Fiamme Oro
2. Sportiva Sturla
3. In Sport Rane Rosse
 
nuoto con la tavola F
1. Cornelia Rigatti (Amici N Riva)
2. Vittoria Borgnino (N Canavesani)
3. Samantha Ferrari (Fiamme Oro)
 
staffetta oceanwomen
1. In Sport Rane Rosse
2. Nuotatori Canavesani
3. Fiamme Oro

BANDIERINE.PASQUINO.29MAGGIO.Riccione
 
bandierine F
1. Valentina Pasquino (N Caavesani)
2. Martina Repetto (Sportiva Sturla)
3. Sayda Sassari (Amatori N Savona)
 
oceanwoman
1. Vittoria Borgnino (N Canavesani)
2. Cornelia Rigatti (Amici N Riva)
3. Silvia Meschiari (Fiamme Oro)
 
staffetta tavola F
1. Fiamme Oro
2. Nuotatori Canavesani
3. Sportiva Sturla
 
90 sprint F
1. Denise Marconi (Amici N Riva)
2. Eleonora Fucci (Cus Salerno)
3. Martina Repetto (Sportiva Sturla)
 
4x90 sprint F
1. Amici Nuoto Riva
2. Sportiva Sturla
3. Genova N My Sport
 
surf sky race M
1. Mariano Bifano (CN Posillipo)
2. Matteo Finizio (In Sport Rane Rosse)
3. Edoardo Orsini (In Sport Rane Rosse)

PODIO.RANE.FIAMME.29MAGGIO.Riccione
 
nuoto nel frangente M
1. Daniele Sanna (In Sport Rane Rosse)
2. Fabio Pezzotti (Fiamme Oro)
3. Leonardo Delli Colli (Fiamme Oro)

STEFFETTA.MILANESI.29MAGGIO.Riccione
 
staffetta torpedo M
1. Nuotatori Milanesi
2. Fiamme Oro
3. SaFa 2000 Torino
 
nuoto con la tavola M
1. Andrea Niciarelli (Fiamme Oro)
2. Lorenzo Giacone (VVFF Salza)
3. Federico Gilardi (Fiamme Oro/RN Torino)
 
staffetta oceanmen
1. In Sport Rane Rosse
2. Fiamme Oro
3. Vigili del Fuoco Salza

Risultati completi

PREMAIZIONE.SOCIETA.SURFLIFESAVING

Classifica finale civile
1. Amici Nuoto Riva 347,35
2. In Sport Rane Rosse 299,75
3. Sportiva Sturla 256,00
 
Classifca finale generale
1. Amici Nuoto Riva 347,35
2. Gruppo Sportivo Fiamme Oro 345,75
3. In Sport Rane Rosse 299,75

La giuria degli Assoluti Surflifesaving

Giudici arbitri Carla Insalatini e Cristina Cecchi
Giudici di partenza Silvia Fiorenza, Gennaro Improta, Marco Stradolini e Emilia Di Biagio
Deputy Marcos Vaiani e Jacopo Calabrese
Segreteria Irene Centi
Commissario Antonio Pais
Giudici a disposizione: Carmela Longo, Micaela Orsini, Mara Trufelli, Cristina Iancu, Lorenza Melis, Anna Calefati, Antonella Calefati, Emanuela Girolami, Cristina Cavallaro, Irene Bruzzone, Anna De Vellis, Diana Negro, Floriana Sollazzo, Roberta Viola, Maria Grazia Coro, Roberta Rotondo, Tommaso Turco, Manuela Micheli, Natasha D'izzo, Paola Zini, Michele Mottola, Roberto Goti, Carla Del Monte, Caterina Iacoe, Raffaella Anastasio, Aldo Spedalieri, Antonio Di Santo, Alessandra Casabuto e Elisa Lenzi.

Foto Giorgio Scala/Deepbluemedia.eu