Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti Lifesaving. Ed è subito show

Salvamento
images/joomlart/article/249c857a99a9d73ff5b1a9edb136b54b.jpg

Il selfie dei più veloci d'Europa apre i campionati assoluti di salvamento Kinder + Sport a Riccione. Silvia Meschiari e Federico Gilardi sul podio dei 200 ostacoli che vincono senza ripetere il record europeo ma anche stavolta conducono dall'inizio. La campionessa e primatista europea Silvia Meschiari (Fiamme Oro Roma) chiude in 1'08"16 (1'02"84 al passaggio di metà gara) e dietro di lei incalza la campionessa mondiale e primatista europea junior Serena Nigris (Orizzonti Coop Udine) con tre centesimi di ritardo (2'08"19). Il record europeo assoluto di Sivlia rimane il 2'05"89 del 21 luglio 2017 in Polonia e quello youth di Serena il 2'07"72 nuotato il 22 aprile 2017 agli asosluti di Milano. Terza Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani) che stabilisce il record italiano juniores di 2'11"31. Il campione del mondo e d'Europa e primatista europeo Federico Gilardi (Fiamme Oro/Rari Nantes Torino) fa sua la finale con 1'55"30 (57"02 ai 100 metri) e lascia dietro Fabio Pezzotti (Fiamme Oro Roma) che recupera metri nella seconda parte fermando il cronometro dopo 1'56"17 e Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto) che parte bene, resta incollato a Gilardi fino a metà gara, ma poi finisce terzo con 1'57"24. Il record continentale di Federico resta 1'53"56 ottenuto il 7 settembre 2016 ai mondiali di Eindhoven, con il quale vinse la medaglia d'oro. Questo di oggi è il suo secondo miglior tempo di sempre. "Da un anno mi sono trasferito a Roma - spiega il torinese - ho cambiato allenatore, città, abitudini. All'inizio ho pagato un po' tutte queste novità ma adesso mi sento bene e sto ripartendo". A Torino si allenava con Stefano Foggetti (il tecnico con il quale ha stabilito il record del mondo) ed a Roma è seguito dal tecnico federale Massimiliano Tramontana.  
Insieme agli assoluti, nelle prime due giornate di piscina, si disputano le finali del Grand Prix Esordienti A. La prima giornata prevede 16 finali e tre gare a serie, le staffette ostacoli e mista e il line trow. Anche tre gare open e tutte al femminile. Dopo quella dei 200 ostacoli youth con Valentina Toti (Sergio De Gregorio) che ha il doppio passaporto ma che ha scelto di gareggiare con la Germania, ci sono i 100 percorso misto e i 100 manichino con pinne e torpedo. Nel persorso misto Silvia Meschiari conquista il titolo italiano con 1'12"05 ed è terza nella classifica open che vince la britannica della In Sport Rane Rosse Zara Williams con 1'10"72 (che questa mattina in batteria ha stablito il record del mondo con 1'10"39), seguita dalla francese e compagna di club Magali Rousseau con 1'11"96. Nel manichino pinne e torpedo Rossella Fimiani (Aquatica Torino) batte tutte le primatiste e vince con 58"13. Alle spalle dell'ex azzurra, allenata da Dario Trudu, finiscono la francese primatista del mondo Justine Widers (In Sport Rane Rosse) con 58"20, la primatista itaiana Federica Volpini (Fiamme Oro) con 58"28 e la primatista mondiale juniores Valeria Cappelletti (In Sport Rane Rosse), quinta con 1'00"27. Squalificata l'altra francese in finale Magalie Rousseau.
Secondo titolo italiano assoluto e seconda medaglia per Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto), che dopo il successo agli invernali di Milano a dicembre scorso nei 200 ostacoli, oggi vince i 100 percorso misto con 1'00"39 e torna a candidarsi per un posto in Nazionale, anche se la concorrenza nelle sue gare è alta. Due anni fa era arrivata la prima convocazione. Tra gli youth si fa notare Emanuele Mattei (Interamnia Fitness) che parte dal blocco del manichino pinne e torpedo con la posizione dei piedi differente dagli altri e chiue davanti a tutti con 55"22, a poco più di tre secondi dal record del mondo della categoria (52"19 del tedesco Laufkoetter). Infine il primatista mondiale Jacopo Musso (Rari Nantes Torino) si aggiudica i 100 manichino pinne e torpedo assoluti con 51"12, a 2'02" dal suo record iridato che aveva stabilito il 22 luglio 2017 ai World Games in Polonia.      

I podi della 1^ giornata

50 ostacoli Esordienti F
1. Sofia Viola (Sergio de Gregorio) 30"84
2. Sofia Ostellari (Swim Conselve) 31"71
3. Chiara Bonetti (Manziana Aquatica) 32"73

50 ostacoli Esordienti M
1. Leonardo Cesarini (Manziana Aquatica) 29"13
2. Lorenzo Arbo (Gorizia Nuoto) 30"44
3. Carlo Russo (Campania Sport) 31"02

200 ostacoli Youth F
1. Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani) 2'11"31 RIJ 
2. Lucrezia Fabretti (Sergio De Gregorio) 2'11"35
3. Roberta Circi (Sergio De Gregorio) 2'12"84

200 ostacoli Youth M 200 ostacoli Youth M 
1. Gaetano Spagnuolo (Frits Denerlein) 2'01"46
2. Luca Sala (In Sport Rane Rosse) 2'03"55
3. Thomas Di Felice (Interamnia Fitness) 2'04"48

200 ostacoli Assoluti F
1. Silvia Meschiari (Fiamme Oro Roma) 1'08"16
2. Serena Nigris (Orizzonti Coop Udine) 2'08"19
3. Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani) 2'11"31 RIJ

200 ostacoli Assoluti M
1. Federico Gilardi (Fiamme Oro Roma/RN Torino) 1'55"30
2. Fabio Pezzotti (Fiamme Oro Roma) 1'56"17
3. Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto) 1'57"24

4x50 ostacoli Assoluti F
1: Nuotatori Milanesi 1'55"58
2. In Sport Rane Rosse 1'55"87
3. Fiamme Oro Roma 1'56"34

4x50 ostacoli Assoluti M
1. Sporting Club Noale 1'40"98
2. Gorizia Nuoto 1'41"46
3. Gym Sportmania Scafati 1'43"05

100 percorso misto Youth F
1. Lucreiza Fabretti (Sergio De Gregorio) 1'14"22
2. Giulia Calistri (Interamnia) 1'15"34
3. Livia Fiori (Nuotatori Mianesi) 1'15"93

100 percorso misto Youth M
1. Vincenzo D'Angelo (Gym Sportmania Scafati) 1'04"64
2. Riccardo Olivieri (99 Sport L'Aquila) 1'05"75
3. Christian Cirpiano (Gym Sportamnia Scafati) 1'06"36

100 percorso misto Assoluti F
1. Silvia Meschiari (Fiamme Oro) 1'12"02
2. Cristina Leanza (Aquatica Torino) 1'12"42
3. Samatha Ferrari (Fiamme Oro) 1'12"61

* in batteria Zara Williams (In Sport Rane Rosse) 1'10"39 RM 

100 percorso misto Assoluti M
1. Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto) 1'00"39
2. Mattia Ponziani (Fiamme Oro) 1'01"01
3. Daniele Sanna (In Sport Rane Rosse) 1'01"24

100 manichino pinne e torpedo Esordenti F
1. Chiara Bonetti (Manziana Aquatica) 1'12"22
2. Emma Bernardini (Sergio De Gregorio) 1'16"59
3. Sofia Ostellari (Swim Conselve) 1'19"21

100 manichio pinne e torpedo Esordienti M
1. Gaetano Lubrano Lobianco (Le Foglie D'Argento) 1'07"28
2. Alessandro Volpe (Play Off) 1'13"38
3. Tommaso Barbato (Campania Sport) 1'13"70

100 manichino pinne e torpedo Youth F
1. Giulia Calistri (Interamnia Fitness) 1'00"95
2. Alessia Cappai (Fiamme Oro Roma) 1'01"17
3. Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani) 1'02"63

100 manichino pinne e torpedo Youth M
1. Emanuele Mattei (Interamnia Fitness) 55"22
2. Christian Cipriano (Gym Sportmania Scafati) 55"69
3. Davide Belcastro (Accademia di Salvamento) 57"21

100 manichino pinne e torpedo Assoluti F
1. Rossella Fimiani (Aquatica Torino) 58"13
2. Federica Volpini (Fiamme Oro) 58"20
3. Samantha Ferrari (Fiamme Oro) 58"97

100 manichino pinne e torpedo Assoluti M
1. Jacopo Musso (RN Torino) 51"12
2. Federico Gilardi (Fiamme Oro/RN Torino) 51"86
3. Davide Petruzzi (RN Torino) 52"61

4x50 mista Assoluti F
1. In Sport Rane Rosse 1'43"00
2. Sergio De Gregorio 1'43"54
3. Nuotatori Milanesi 1'43"57

4x50 mista Assoluti M
1. Fiamme Oro Roma 1'30"69
2. Gym Sportmania Scafati 1'31"84
3. In Sport Rane Rosse 1'32"41

Risultati completi