Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti Lifesaving. Gran finale e superGilardi

Salvamento
images/joomlart/article/4c67fc9d8e10bfa27167bad2d6d7b61c.jpg

Chiusura di lusso alla Samuele di via Mecenate. Nella seconda giornata dei campionati primaverili open di salvamento stabiliti altri due record del mondo, uno d'Europa e tre italiani, che si uniscono ai sette di sabato (2, 1, 4). Nella gara conclusiva del programma individuale, 200 metri super lifesaver, supersfida tra il campione e primatista del mondo Federico Gilardi (Rari Nantes Torino) e il campione europeo della specialità Daniele Sanna (In Sport Rane Rosse). Con loro, a rendere la gara ancor più avvicente, il neoprimatista del mondo dei 100 manchino pinne e torpedo Jacopo Musso (RN Torino) e il primatista europeo youth dei 200 ostacoli Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto). Ippolito è il più reattivo di tutti in partenza ed è davanti per 50 metri, Sanna passa al comando ai 100 e ai 150 metri, Gilardi è sempre li pronto a sferrare l'attacco decisivo nell'ultima vasca a trasporto. Nessuno sembra avvertire il peso del manichino (41 kg). Ultime bracciate decisive e arrivo da applausi con due atleti sotto al precedente record del mondo: Federico Gilardi vince con 2'04"33 e abbassa di 54 centesimi il suo mondiale con il quale ha vinto a Eindhoven l'8 settembre 2016, Daniele Sanna è secondo con 2'04"69, 18 centesimi sotto al vecchio record di Gilardi e Jacopo Musso conquista il terzo posto con 2'08"66 e aggiunge un altro cameo al bilancio personale di questi assoluti che lo hanno visto tra i principali protagonisti.
Nei 100 pinne femminili arriva il record mondiale youth di Lucrezia Fabretti (Sergio De Gregorio) che chiude seconda con 53"84 limando 43 centesimi al precedente che già le appareneva dal 5 febbraio ai categoria di Riccione (54"27). Medaglia d'oro alla collo di Federica Volpini (Fiamme Oro Roma) che vince in 52"91, dopo che stamattina in batteria aveva stabilito il record italiano di 52"61.
Nei 100 pinne maschili vince a sorpresa Andrea Vittorio Piroddi (Fiamme Oro Roma) che batte Jacopo Musso (RN Torino) e il primatista mondiale della specialità e compagno di club Francesco Bonanni che, dopo esersi avvicinato 10 centesimi al suo record in batteria, era il favorito. Gara di grande intensità dove Piroddi dimostra di meritare il titolo di campione d'Italia e Musso e Bonanni a nuotare spalla a spalla fino alla fine. I tempi: Andera Piroddi 45"47, Jaocpo Musso 45"79 e Francesco Bonanni 45"93 (in batteria 45"19).
Silvia Meschiari (Fiamme Oro Roma) fa la tripletta; dopo aver vinto sabato i 200 ostacoli con 2'07"24 e i 100 percrso misto con il record italiano di 1'10"69, vince i 200 super lifesaver Silvia Meschiari in 2'24"10.
Al primo posto della classifica di società la In Sport Rane Rosse con 516.50 punti, seguita sul podio da Fiamme Oro Roma con 474.50 e Rari Nantes Torino con 287.25. Al termine della manifestazione premiate anche gli atleti vincitori del Grand Prix Esordienti A: Sabrina Calone con 68 punti e Gabriel Salvotelli con 72, entrambi della socuetà Amici Nuoto Riva.               


2^ giornata - 23 aprile
Podi delle finali

50 manichino con pinne EA F
1. Sabrina Calone (Amici Nuoto Riva) 33"01
2. Martina Elena Plesnicute (Manziana Acquatica) 33"77 
3. Elisa Dibellonia (CN Nichelino) 34"20

50 manichino con pinne EA M
1. Gabriel Salvotelli (Amici Nuoto Riva) 26"88 RIE
precedente Riccardo Berto 28"94, Milano 1 maggio 2016
2. Simone Locchi (Sergio De Gregorio) 29"68
3. Riccardo Pii (VVFF Boni Grusseto) 30"14

100 manichino con pinne giovani F
1. Valeria Cappelletti (In Sport Rane Rosse) 55"75
2. Clara Tanzi (Sergio De Gregorio) 57"67
3. Francesca Lami (Nuotatori Modenesi) 1'00"30

100 manichino con pinne giovani M
1. Emanuele Mattei (Interamnia Fitness) 48"44
2. Cristian Barbati (RN Torino) 48"58
3. Alessio Romano (Assonuoto Club Caserta) 48"86

100 manichino con pinne F
1. Federica Volpini (Fiamme Oro Roma) 52"91
2. Lucrezia Fabretti (Sergio De Gregorio) 53"84 RMY
precedente già suo 54"27, Riccione 5 febbraio 2017
3. Samantha Ferrari (Fiamme Oro Roma) 53"95

100 manichino con pinne M
1. Andrea Vittorio Piroddi (Fiamme Oro Roma) 45"47
2. Jacopo Musso (RN Torino) 45"79
3. Francesco Bonanni (Fiamme Oro Roma) 45"93

50 trasporto manichino EA F
1. Gaia Cappelli (CN NIchelino) 42"64 RIE
precedente già suo 43"55, Riccione 3 febbraio 2017  
2. Elisa Dibelladonna (CN NIchelino) 44"86
3. Chiara Della Corte (Campania Sport) 47"12

50 trasporto manichino EA M
1. Simone Locchi (Sergio De Gregorio) 38"33
2. Edoardo Valtorta (In Sport Rane Rosse) 40"32
3. Edoardo Primerano (In Sport Rane Rosse) 40"89

50 trasporto manichino giovani F
1. Andrea Allais (Libertas Nuoto Chivasso) 37"10
2. Helene Giovanelli (Amici Nuoto Riva) 39"28
3. Maria Elena Morbin (Amici Nuoto Riva) 39"31

50 trasporto manichino giovani M
1. Giuseppe Edoardo Pirola (Nuotatori Milanesi) 31"27
2. Vincenzo D'Angelo (Gym Sportmania Scafati) 31"65
3. Christian Cirpiano (Gym Sportmania Scafati) 31"98

50 trasporto manichino F
1. Cristina Leanza (Aquatica Torino) 35"47 
2. Alice Marzella (In Sport Rane Rosse) 36"48
3. Serena Nigris (Orizzonti Coop Udine) 36"49
Nella classifica open al primo posto Zara Williams (In Sport Rane Rosse) 34"03

50 trasporto manichino M
1. Sasha Andrea Bartolo (SC Alessandria) 29"35 
2. Daniele Sanna (In Sport Rane Rosse) 29"37
3. Marcello Paragallo (Gym Sportmania Scafati) 29"69
Nella classifica open al primo posto Danny Wieck (In Sport Rane Rosse) 28"79

200 super lifesaver giovani F
1. Alessia Locchi (Sergio De Gregorio) 2'35"97
2. Francesca Pasquino (Nuotatori Canavesani) 2'38"62 
3. Elisa Livia Fiori (Nuotatori Milanesi) 2'41"67

200 super lifesaver giovani M
1. Luca Rinaldi (SC Alessandria) 2'15"69
2. Cristian Barbati (RN Torino 2'17"24
3. Mattia Saponaro (Nuotatori Milanesi) 2'17"62

200 super lifesaver F
1. Silvia Meschiari (Fiamme Oro Roma) 2'24"10
2. Samantha Ferrari (Fiamme Oro Roma) 2'27"50
3. Serena Nigris (Orizzonti Coop Udine) 2'30"62

200 super lifesaver M
1. Federico Gilardi (RN Torino) 2'04"33 RM
precedente già suo 2'04"87, Eindhoven 8 settembre 2016 
2. Daniele Sanna (In Sport Rane Rosse) 2'04"69
3. Jacopo Musso (RN Torino) 2'08"66

4x25 manichino F
1. In Sport Rane Rosse 1'25"55
2. Marina Militare 1'26"13
3. Fiamme Oro Roma 1'26"39

4x25 manichino M
1. In Sport Rane Rosse 1'07"82
2. Fiamme Oro Roma 1'08"05
3. Gym sportmania Scafati 1'08"85

4x50 mista mixed
1. Fiamme Oro Roma 1'35"24
2. Rari Nantes Torino 1'36"66
3. In Sport Rane Rosse 1'36"88

Vai al report della mattina

Vai al report della 1^ giornataVai al report della 1^ giornata

Risultati completi

Foto G.Scala/Deepbluemedia.eu