Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti di fondo Ercoli erede di Baldini

News Fondo precedenti
images/joomlart/article/9bb853589bd3ea24ffb968abcaa7e3d1.jpg

L'argento mondiale nei 1500 agli Indoor di Indianapolis ottiene la migliore prestazione italiana di sempre nei 5000. Giuliani: "Gara impeccabile, Simone è il miglior fondista azzurro". Assegnati quattro titoli

RICCIONE
Archiviati gli Assoluti di Nuoto, Riccione riparte con i Primaverili di Fondo e con una sorpresa da "prima pagina".
Il protagonista del pomeriggio è Simone Ercoli (Aurelia Nuoto), che ha stabilito la migliore prestazione italiana nei 5 km con il tempo di 52'18"60, cancellando il precedente limite (52'32"19 nel 2002) che apparteneva all'ex campione del mondo Luca Baldini. "E stata una gara studiata fin dalle prime bracciate - ha dichiarato a caldo Ercoli - Ci avevo già provato l'anno scorso, ma non era andata bene. Questa volta sono partito molto più convinto. Negli ultimi 1000 metri ho accusato, oltre alla fatica, fastidiosi crampi alle gambe. Mi ha aiutato molto l'aver doppiato Pizzetti che mi faceva un po' da lepre".
"E' una prestazione ottenuta con la testa - gli ha fatto eco il Commissario Tecnico della Nazionale Massimo Giuliani - I 5000 sono una gara complessa, bisogna essere psicologicamente molto forti. Posso dichiarare tranquillamente che Simone è il miglior fondista che al momento la squadra azzurra possiede. Bella anche la gara di Pizzetti e dei veterani Venturini e Pampana".
Intanto in mattinata Stefania Bertello (Aquatica Torino) aveva vinto la 5 km jr con l'ufficiale di 1h00'59"25, mentre nella pari età maschile il successo era stato di Andrea Barberini (Adriaticoteam) in  56'13"68 per il ritiro a tre quarti della gara di Nicola Bolzonello (Veneto Banca Montebelluna) che fino a quel momento aveva dettato il ritmo accumulando un vantaggio di oltre una vasca. "Non male i risultati ottenuti finora dai giovani - ha continuato il Commissario Tecnico Massimo Giuliani - Sono piacevolmente sorpreso per i risultati dei ragazzi: ottime le prestazioni sotto i 57 minuti. Per quanto riguarda le ragazze mi è piaciuta soprattutto la gara di Stefania Betello che avevo già notato sabato scorso negli 800 stile libero agli Assoluti di Nuoto".
Nella finale della 5 chilometri assoluta femminile, invece, si riconferma la più veloce di tutte la campionessa italiana uscente Alessia Paoloni (Vela Nuoto Iece) con l'ufficiale di 58'29"32. "Sono molto soddisfatta - ha dichiarato - Fin dalla partenza ero consapevole che non sarebbe stata una gara semplice. Avevo come avversarie Eva Crestacci e Alessandra Romiti, che con come me fanno parte della Nazionale di Fondo. Sono felice soprattutto perchè con il tempo di oggi ho migliorato il mio personale. Ora sono concentrata per fare bene alle selezioni di Bracciano: punto a essere una delle due atlete che parteciperà ai Mondiali di Montreal".
Visibilmente soddisfatto anche il CT Massimo Giuliani: "Ottima la prestazione della Paoloni. Ha colto impreparate le avversarie con una gara tutta in attacco. Ma c'è di più. Con piacere ho rilevato una progressiva crescita del Fondo - ha concluso - sono ben 6 le ragazze che viaggiano su tempi al di sotto dei 60 minuti: oltre ad Alessia Paoloni, Eva Crestacci (CS Esercito), Alessandra Romiti (Nuoto Colleferro) e Sara Fangio (Nuoto Amaranto), fanno ben sperare le giovanissime Francesca Tittone (Aurelia Nuoto) e Camilla Frediani (Aquatica Torino) rispettivamente di 17 e 18 anni".
Domani in acqua per cimentarsi nei 3000 metri i giovani della categoria ragazzi.


I PODI DELLA 1^ GIORNATA
5 KM JUNIOR FEMMINE

1)Stefania Bertello (Aquatica Torino) 1h 00'59"25
2)Valentina Amodio (Larus Nuoto) 1h 01'16"74
3)Rachele Bruni (Empoli Nuoto) 1h 01'46"35

5 KM JUNIOR MASCHI

1)Andrea Barberini (Adriaticoteam) 56'13"68
2)Riccardo De Lucia (Omegna Nuoto) 56'54"50
3)Mattia Lentini (Nuoto MGM) 57'35"18

5 KM ASSOLUTI FEMMINE

1)Alessia Paoloni (Vela Nuoto Iece) 58'29"32
2)Eva Crestacci (CS Esercito) 58'56"60
3)Frediani Camilla (Aquatica Torino) 59'30"21

5 KM ASSOLUTI MASCHI

1)Simone Ercoli (Aurelia Nuoto) 52'18"60
2)Samuel Pizzetti (Sky Line Nuoto) 53'20"74
3)Fabio Venturini (Marina Militare) 53'52"47

Flaminia Ottaviani
Nostra inviata