Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Trofeo delle Regioni Vince la Toscana

News Fondo precedenti
images/joomlart/article/0a62b993484d92c9139bd52990e3f194.jpg

Grande successo per la prima edizione della manifestazione di nuoto in acque libere dedicata alle rappresentative regionali. Sette squadre finaliste e gare divise in tre categorie. Risultati e commenti

LIVORNO
Alla Toscana il primo Trofeo per Regioni di nuoto in acque libere. La manifestazione, riservata alle categorie ragazzi, juniores e assoluti, si è svolta domenica scorsa a Livorno e nonostante le condizioni climatiche poco ideali (vento, cielo coperto e temperatura dell'acqua intorno ai 20°) ha riscosso un buon successo di partecipazione. Positivi anche i riscontri tecnici.
Sette le rappresentative regionali intervenute in finale. Su tutte ha prevalso la Toscana con 87 punti, davanti alla Campania (78) e Liguria (75). Poi Lazio, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto.
Sul podio della categoria ragazze, che hanno nuotato sulla distanza di 2500 metri, sono salite nell'ordine Giulia Bianchi (Emilia Romagna), Veronica Paccagnella (Liguria) e Caterina Benvenuti (Toscana) e tra i maschi Adriano Bei (Lazio), Alessio Sigillo (Campania) e Luigi Sentenza (Campania). Nella categoria juniores (5 km) in evidenza la ligure Giorgia Consiglio davanti a Rachele Bruni (Toscana) e Stefania Bertello (Piemonte) e nel settore maschile Riccardo De Lucia (Piemonte) ha vinto davanti a Giuseppe Russo (Campania) ed Edoardo Stachino (Liguria).
La categoria assoluti ha registrato anche la presenza degli azzurri. La medaglia d'oro del settore femminile è andata alla livornese Eva Crestacci, seguita da Alessandra Romiti (Lazio) e Silvia Bresolin (Liguria). Tra gli uomini ha prevalso Samuele Pampana (Toscana) su Andrea Volpini e Rodolfi Valenti, entrambi in rappresentanza della Campania.
Dopo aver assistito nelle ultime stagioni alla crescita del movimento giovanile nel nuoto di fondo (tanto ai Campionati Italiani indoor che in quelli in acque libere), la Fedarazione Italiana Nuoto ha istituito una manifestazione per le rappresentative regionali, che già all'esordio ha offerto molti segnali positivi. Ciò è motivo di soddisfazione per il settore e per l'intera Federazione. "L'interesse per il nuoto in acque libere sta progressivamente crescendo tra i giovani - ha spiegato il tecnico responsabile del settore giovanile, Giovanni Pistelli. E' un dato di fatto che le società che intervengono a queste manifestazioni sono sempre di più. Anche questo primo trofeo ha avvicinato molti nomi nuovi alla disciplina. Così facendo si arricchisce il panorama agonistico e soprattutto ne beneficia l'intero movimento”.
"Il successo di questa manifestazione - ha sottolineato il Vicepresidente federale, Salvatore Montella - è merito anche dell'opera di diffusione e sensibilizzazione dei Comitati Regionali, che è stata accolta con entusiasmo dalle società".
"Il confronto tra le regioni è un aspetto che mancava nel nuoto in acque libere - ha aggiunto il Commissario Tecnico della Nazionale, Massimo Guliani - e che sarà molto utile alla crescita del settore. Questa formula ha funzionato per il nuoto e sta funzionando anche per il fondo. Io per primo, insieme allo staff della Nazionale, ho potuto apprezzare le doti di alcuni nuovi atleti".