Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Coppa Europa a Bracciano Italia protagonista

News Fondo precedenti
images/joomlart/article/d57a2ac45de737181fa472919c31ff98.jpg

Bolzanello vince la 10 chilometri di fondo seguito da altri tre azzurri; la russa Seliverstova precede la Vitale, terza. Il Commissario tecnico Giuliani: "Tutti hanno dato il meglio: a Montreal abbiamo grandi possibilità"

BRACCIANO
Dopo le selezioni per i Mondiali di Montreal, sono ancora le calme acque del lago di Bracciano ad ospitare il nuoto di fondo.
Questa mattina dal Lungolago Argenti è partita la terza tappa della Coppa Len, VII edizione della Coppa Europea di Nuoto di Fondo, nonchè momento rilevante in vista dei Mondiali Canadesi.
A cimentarsi nella 10 chilometri, oltre alla copiosa rappresentativa Azzurra, anche le Nazionali di Francia, Repubblica Ceca, Russia, Slovenia e Spagna per un totale di 39 atleti, 22 uomini e 17 donne.
Gara molto equilibrata quella dei maschi. Gli italiani attuano un perfetto gioco di squadra sfruttando l'alternanza in testa e senza lasciare spazio agli avversari. L'unico a reggere i ritmi degli azzurri è la punta del team spagnolo Francisco Hervas che però ha mollato allo sprint. Il podio è totalmente italiano con Nicola Bolzanello che ha chiuso in 1h56'27 davanti al compagno di squadra Valerio Cleri, a mezzo secondo. Terzo Andrea Righi; Fabio Venturini, vincitore della 10 chilometri della tappa di Siviglia, solo quarto.
Diversa la situazione tra le donne dove Ekaterina Seliverstova, con il suo ritmo, si è subito imposta sul gruppo staccando di oltre 200 metri le avversarie partite all'inseguimento.
La russa si è imposta in 2h06’21”. Seconda la spagnola Yurema Requena che ha preceduto Federica Vitale, protagonista dell’ultima parte di gara. Balla prestazione anche quella della seconda italiana, Silvia Bresolin, purtroppo sesta.
Numerose le personalità presenti alla cerimonia di premiazione: primi fra tutti il Direttore della LEN Laslo Szakadati e il Segretario della Commissione Tecnica Samuel Greetham; in rappresentanza della Federazione Italiana Nuoto il Consigliere Federale nonché Vice Presidente Salvatore Montella.
Oltre alla rituale coppa, ai primi cinque classificati di ciascuna batteria sono stati assegnati dei premi in denaro. Visibilmente soddisfatto il CT Massimo GIuliani: "Questa gara è stata un utile momento di verifica per tutto lo staff Azzurro al fine di saggiare le condizioni degli atleti che andranno ai Mondiali di Montreal. Una conferma sono stati Venturini e la Vitale anche se tutti gli atleti hanno condotto un'ottima prova. I ragazzi - continua Giuliani - mi sono piaciuti molto per la magistrale conduzione tattica. Tra di loro hanno brillato il giovane "Nicolai" Bolzanello, Cleri e Righi. Tra le ragazze - aggiunge il CT - oltre alla conferma della Vitale, è da rilevare il rientro smagliante della Bresolin"
Il prossimo appuntamento del Nuoto di Fondo Italiano, prima dei Mondiali di Montreal, è la 4^ Tappa della Coppa Len il 26 giugno a Parigi.


RISULTATI 10 KM
MASCHI

1) Nicola Bolzanello (ITA) 1h 56'27" 00
2) Valerio Cleri (ITA) 1h 56'27" 05
3) Andrea Righi (ITA) 1h 56'28"00
4) Fabio Venturini (ITA) 1h 56'29"00
5) Francisco Hervas (ESP) 1h 56'34"00

6) Nogueira (ESP) e Valenti (ITA),
8) Antonelli (ITA) e Pampana (ITA),
10) Jou (ESP),
11) Ferretti(ITA),
12) Sauvage (FRA),
13) Parla (ITA),
14) Kern (SLO),
15) Milosevic (SUI),
16) Ojstrsek (SLO),
17) Mohr (SUI),
18) Smolka (CZE),
19) Mruzek (CZE).
Ritirati: Gargaro (ITA)
Iaccarino (ITA)

FEMMINE
1) Ekaterina Seliverstova (RUS) 2h 06’ 21”00
2) Yurema Requena (ESP) 2h 07’32”00
3) Federica Vitale (ITA) 2h 07’33”00
4)Xenia Lopez (ESP) 2h 07’43”00
5) Ester Nunez (ESP) 2h 07’46”00

6) Bresolin (ITA),
7) Crestacci (ITA) e Paoloni (ITA),
9) Romiti (ITA),
10) Nouges (ESP),
11) Martinez (ESP),
12) Mattey (SUI),
13) Fangio (ITA),
14) Llop (ESP),
15) Astolfi (ITA),
16) Pacakova (CZE),
17) Golob (SLO)
Ritirata: La Piana (ITA)