Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

In memoria di Crippen Le condoglianze della FIN

News Fondo precedenti
images/joomlart/article/4a0455405587412cf45a9a6f8b6e00b9.jpg

Il Presidente Barelli invia una lettera alla famiglia del campione e alla Federazione statunitense. Devoluti 10.000 dollari alla 'Fran Crippen Elevation Foudation'

ROMA
Il Presidente della Federazione Italiana Nuoto, Paolo Barelli, ha inviato una lettera di condoglianze alla famiglia Crippen e alla Federazione statunitense "esprimendo profonda tristezza, auspicando fortemente che la FINA e le autorità responsabili possano chiarire ogni aspetto della tragedia e comunicando di aver devoluto 10.000 dollari in favore della 'Fran Crippen Elevation Foudation', fondata dalla famiglia Crippen, in memoria del campione, molto amato anche in Italia".  Consulta la lettera; a seguire la traduzione.
  
La Federazione Italiana Nuoto e l'intero movimento acquatico italiano piangono la tragica scomparsa di Fran Crippen, avvenuta durante la tappa di Coppa del Mondo FINA sui 10 chilometri di nuoto in acque libere che si è svolta a Fujairah (UAE) il 23 ottobre 2010.
La Federazione Italiana Nuoto è profondamente rattristata dalla tragedia e rivolge le più sincere condoglianze alla famiglia Crippen.
Voglio esprimere il mio rammarico e la mia vicinanza alla federazione statunitense e al mondo acquatico americano per la perdita di un grande campione, molto amato anche in Italia.
La Federazione Italiana Nuoto auspica fortemente che la FINA e le autorità responsabili possano agire, per quanto in loro potere, per chiarire ogni aspetto della vicenda. Inoltre la Federazione Italiana Nuoto ha deciso di devolvere 10.000 dollari statunitensi in favore della "Fran Crippen Elevation Foudation", fondata dalla famiglia Crippen. 
  
Intanto l''esecutivo della FINA, in una riunione tenutasi giovedì 28 ottobre a Losanna, ha promosso una commissione di esperti internazionali per indagare su cause e circostanze relative alla tragica scomparsa di Francis Crippen.
La Commissione è composta da un esperto della ILS, Internazional Life Saving; un esperto in cardiologia e medicina dello sport specializzato in casi di morte improvvisa; due esperti nominati dalla federazione statunitense e dalla sezione nuoto americana; un esperto legislativo della FINA.
La FINA sarà rappresentata da Gunnar Werner, Presidente della Corte di Arbitrato per lo Sport (CAS) e membro onorario della FINA.