Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Olimpic Test Event Trionfo Grimaldi

News Fondo precedenti
images/joomlart/article/0adf5f1721897af39947ca85c5b97d41.jpg

La bolognese vicecampionessa mondiale di Shanghai vince a Londra la prova sul circuito della 10 km olimpica. Tra gli uomini Ferretti quarto. Ora gli Europei di Eilat dal 7 all'11 settembre

LONDRA
Oggi era in programma a Londra, presso il Serpentine Lake di Hyde Park, la 10 chilometri di nuoto in acque libere, test event per le Olimpiadi del 2012. Vi partecipano i primi 30 classificati delle gare iridate di Shanghai. Alle 10 locali, è scattata la gara femminile con Martina Grimaldi (Fiamme Oro/Uisp Bologna) che ha trionfato in 2h02'49"5 davanti alla statunitense Eva Fabian (2h02'50"00) e la brasiliana Poliana Okimoto (2h02'51"02). La bolognese di Fiamme Oro e Uisp Bologna, che compirà 23 anni il 28 settembre, allenata da Fabio Cuzzani, argento iridato nella 10 km di Shanghai lo scorso 19 luglio dietro la britannica Keri Anne Michelle Payne (oggi assente ndr) ha così commentato la sua vittoria: "E' stata una gara molto tattica con un quartetto al comando sin dall'inizio - dichiara Martina, bronzo sempre nella 10 km a Roma '09 - poi all'ultima boa ho virato bene e sono entrata nel finale con l'americana. Nello sprint sono riuscita a toccare davanti per un soffio. Sono molto contenta ma non mi sbilancio in vista delle Olimpiadi che ci sono tra un anno. Il bacino di gara è calmo senza correnti, e poi l'acqua fredda (intorno ai 18°) la preferisco rispetto a quella calda di Jinshan. Ora voglio pensare agli Europei di Eilat che ci saranno dal 7 all'11 settembre".
Nella gara maschile quarto posto per Luca Ferretti (Marina Militare/Nuoto Livorno) che ha chiuso in 1h51'18"18 nella prova vinta dal canadese Richard Wayneberger in 1h50'49"00 davanti al tedesco Thomas Lurz (1h51'16"00) e il greco Spiridon Giannotis 1h51'16"1. Valerio Cleri (Esercito/CCAniene) ha dovuto rinunciare per una faringite acuta che l'ha costretto a restare in Italia. 
Raggiunto al telefono a Londra il CT Massimo Giuliani traccia un primo bilancio della stagione: "Purtroppo a Shanghai abbiamo avuto gare sfortunate e qualcuno non ha risposto appieno alle aspettative - dichiara ll Cittì toscano - con questa bella affermazione di Martina gettiamo le basi per un finale di stagione che ci vedrà competitivi in campo europeo con i campionati di specialità ad Eilat a settembre, e in prospettiva in quello mondiale con l'obiettivo olimpico di Londra 2012. Faccio i complimenti anche a Simone Ruffini e Rachele Bruni che hanno vinto la 10 chilometri alle Universiadi ed hanno dimostrato chela Nazionale ha molte punte al suo arco. Ora ci riuniremo tutti il 18 agosto in collegiale a Lerici, prima della partenza per Israele il 4 settembre".
   
Vai al sito ufficiale