Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Campionati Indoor Giovani promesse

News Fondo precedenti
images/joomlart/article/7855471b3ba609520d092c2b80b409d5.jpg

Nei 3000 sl che chiudono i tricolori di fondo in piscina 78 atleti tra i 12 e i 16 anni. Vittorie di Adorni e Caponi nelle ragazze, Lucangeli e Ghettini nei ragazzi. Il commento del tecnico degli azzurini Marinelli. Tutti i risultati

RICCIONE
Il nuoto azzurro saluta la comunale di Riccione e gli da appuntamento dal 30 marzo al 4 aprile per i primaverili di categoria in vasca da 25 metri.  Nella seconda e ultima giornata dei campionati indoor di nuoto di lunga distanza in vasca da 50 metri (77 società partecipanti) i protagonisti sono stati i ragazzi e le ragazze compresi tra i 12 e i 16 anni, impegnati nei 3000 metri. Otto serie, alle quali hanno partecipato 78 atleti.
Risultati interessanti, sopratutto in prospettiva futura, che hanno soddisfatto il tecnico responsabile della Nazionale giovanile di fondo Roberto Marinelli. “Le ragazze nate '98 sono la categoria più piccola per i Mondiali giovanili che si terranno in Canada dal 16 al 19 agosto e le due che abbiamo già inserito nel percorso avviato a settembre, Linda Caponi e Matilde Volpi, si sono classificate prima e seconda. Per quanto riguarda le più giovani, le ragazze del '99, prevediamo di inserirne alcune nel prossimo gruppo di lavoro tenendo conto dei risultati ottenuti qui e di quelli che otterranno il 23 giugno ai categoria in acque libere all'Idroscalo di Milano”.
In campo maschile gli anni di nascita '96/97 sono proprio quelli dei Mondiali e i tre ragazzi seguiti nel percorso sono Lucangeli, Serventi e Campigli. “Molto bene Gianfilippo Luncangeli nei '97 – commenta il tecnico Azzurro - che si è avvicinato di sette secondi al record italiano di categoria di Ruffini: oggi Lucangeli 33'09”16 e il record di Ruffini è 33'02”99. Ha fatto una gara regolarissima. Aveva già vinto l'anno scorso, nell'altra categoria, e da allora si è migliorato di oltre 25 secondi. Nei '96 si propongono due nomi nuovi, Francesco Ghettini e Valerio Lucatelli, e questo mi fa molto piacere. Adesso valuteremo insieme ai loro tecnici la possibilità di inserirli nel nostro percorso “scuola di fondo” e convocarli ai prossimi collegiali”.      
Da settembre lo staff tecnico della Nazionale giovanile di fondo sta lavorando con un gruppo di 30 atleti di tutte le categorie junior e ragazzi, in previsione degli Eurojunior e dei Mondiali giovanili. Agli Europei si potranno impiegare 3 atleti per gara e categoria, ai Mondiali 2 atleti per gara e categoria. Con Marinelli collaborano per le giovanili Fabio Venturini e Simone Menoni. 
  
Questi i podi della 3^ sessione:
 
3000 metri ragazze 99
1 Laura Adorni (Lavagna 90) 36'49”10
2 Sara Savoca (Sisport Fiat) 37'07”53
3 Rosamaria Cinquepalmi (Airon Club Bio-Sport) 37'08”06
 
3000 metri ragazze 98
1 Linda Caponi (Team Toscana Empoli) 35'25”56
2 Matilde Volpi (Team Insubrika-Creval) 35'55”87
3 Carola Zanardi (Genova Nuoto) 36'00”06
 
3000 metri ragazzi 97
1 Gianfilippo Lucangeli (Aurelia Nuoto Unicusano) 33'09”16
2 Marcello Pola (Poliv. Futura Finale E.) 34'07”20
3 Davide Caroso (Coopernuoto) 34'31”65
 
3000 metri ragazzi 96
1 Francesco Ghettini (Genova Nuoto) 33'19”53
2 Valerio Lucatello (GP Nuoto Mira) 33'24”74
3 Leonardo Sultato (Usd Hydros) 33'31”89
 
Risultati





Massimo Cicerchia
Nostro Inviato