Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Coppa del Mondo. Bridi seconda a Chun'An

Fondo
images/joomlart/article/4367c94f5a254c54dfbe031b50deebb0.jpg

Ancora un'alba azzurra colora il fondo nella FINA World Cup di nuoto in acque libere in Asia. In programma la penultima tappa a Chun'An in Cina (il 21 ottobre a Hong Kong la conclusione). Protagonista sempre Arianna Bridi che perde lo sprint al fotonish con la campionessa mondiale della 25 km a Budapest, la brasiliana Ana Marcela Cunha, ma con i 18 punti del secondo posto resta saldamente al comando della generale prima dell'ultima tappa cinese. La ventiduenne trentina allenata da Fabrizio Antonelli, doppio bronzo iridato a Budapest nella 10 e 25 km, nuota spalla a spalla con la più esperta caimana verdeoro, tre vittorie iridate e che quest'anno ha griffato anche la mitica maratona del "Golfo" Capri-Napoli, e chiude appaiata alla brasiliana in 1h37'29"2. Terza l'altra carioca Viviane Jungblut in 1h37'30"8, mentre Rachele Bruni è quinta in 1h37'58"4. La toscana, vicecampionessa olimpica a Rio, vede perdere la seconda posizione della generale che ora è di Ana Marcela Cunha seconda a ventii punti dalla Bridi. Alla trentina basterà confermare il podio dello scorso anno a Hong Kong (fù seconda) per conquistare la coppa del mondo e succedere proprio alla Bruni.
Tra i maschi vince l'ungherese Kristof Rasovszky - già primo nella quinta tappa a Lac Megantic - in 1h31'52"4 al fotofinish sul brasiliano Allan Do Carmo. Fuori e lontano dal podio gli azzurri che comandavano la generale: Simone Ruffini, detentore della coppa, è sesto in 1h31'57"1, mentre Federico Vanelli, decisamente non in giornata, è ventottesimo in 1h32'04"4. Al ventiseienne lodigiano allenato da Emanuele Sacchi, in testa alla classifica prima della gara, serve ora una grande prova ad Hong Kong per tornare in gioco.  


CLASSIFICA GENERALE MASCHILE. Comanda Simone Ruffini - oro ai campionati del mondo di Kazan 2015 nella 25 chilometri e vincitore nella quarta tappa a Lac St. Jean in Canada  - con 77 punti, seguito dal compagno d'allenamenti Federico Vanelli - decimo nella 10 chilometri ai Mondiali di Budapest e bronzo con la staffetta 4x1,25 km mixed e primo nella tappa d'apertura a Viedma in Argentina - fermo a 76 e dall''ungherese Kristof Rasovszky che sale a 64 punti.


CLASSIFICA GENERALE FEMMINILE. Davanti a tutte Arianna Bridi - sul gradino più alto del podio nelle 10 km di Viedma e Lac St. Jean - con 104 punti: alle spalle della ventiduenne trentina la brasiliana Ana Marcela Cunha - iridata nella 25 km sul Lago di Balaton a luglio - con 84 punti e l'argento olimipico a Rio 2016 Rachele Bruni con 81 punti.


I convocati per Chun'An e Hong Kong: Simone Ruffini (Fiamme Oro/CC Napoli) e Rachele Bruni (Esercito), Arianna Bridi (Esercito/RN Trento) e Federico Vanelli (Fiamme Oro/CC Aniene). Segue la squadra il dirigente Stefano Rubaudo.


Consulta il sito ufficiale della FINA