Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti 10 km. Grimaldi e Sanzullo tricolori

Fondo
images/joomlart/article/36345d5149391da353e00cc6e7f38b80.jpg

Lo spettacolo del fondo accende il lungomare Caracciolo di Napoli. Davanti a migliaia di spettatori assiepati sulla nota via della costa cittadina, vincono il titolo tricolore Martina Grimaldi (Fiamme Oro - Uisp Bo), bronzo olimpico a Londra che chiude in 2h09'04"30, e Mario Sanzullo (Fiamme Oro - CC Napoli), che si impone davanti al suo pubblico in 1h56'42"10. Finale thrilling per la gara maschile, con la squalifica di Valerio Cleri che aveva toccato per primo dopo aver superato l'ultima boa al centro invece che sulla destra. I tricolori, validi come prova di qualificazione alla gara iridata, si sono svolti nel tratto antistante il lungomare di via Caracciolo tra la rotonda Diaz e piazza Vittoria. 


LA GARA. Giornata perfetta sul golfo di Napoli. Temperatura dell'acqua a 20 gradi e mare calmo che fa da palcoscenico al campo di gara, disegnato con le boe un percorso di 2 km che parte dalla rotonda Diaz e arriva fino a Castel dell'Ovo. Sono 5 i giri da percorrere. Entrambe le gare vedono una nutrita schiera al comando con Cleri, Sanzullo, Ruffini, Vanelli e Bolzonello a fare l'andatura per i maschi e Grimaldi, Bruni, Franco per le femmine. All'ultima boa gli episodi decisivi con Cleri che parte in solitario lasciando il gruppo, mentre la Grimaldi impone l'allungo decisivo insieme alla Bruni. L'arrivo dei maschi diventa un inatteso colpo di scena. Cleri è solo e passa a sinstra della boa finale, forse tradito dalla moto d'acqua che faceva l'andatura. Viene richiamato dal giudice di gara, si ferma ma poi tocca primo al traguardo. Il gruppo viene regolato allo sprint da Sanzullo, davanti a Federico Vanelli (CC Aniene - 1h56'44"00) e Simone Ruffini (CS Esercito/Pesaro Nuoto - 1h56'44"70). Il giudice, verificato il passaggio irregolare dell'atelta laziale, squalifica il portacolori di Aniene ed Esercito e sancisce la vittoria del napoletano Sanzullo. Tra le femminie la Grimaldi, già qualificata sulla distanza per la prova iridata, chiude allo sprint davanti alla compagna azzurra Rachele Bruni (CS Esercito/Forum SC - 2h09'05"20) e alla Alice Franco (CS Esercito/Asti Nuoto - 2h09'27"00). 


DICHIARAZIONI. Martina Grimaldi: "Mi sentivo bene nonostante veniamo da un periodo di carico intenso in vista dei mondiali di luglio. Sono contenta, alla fine ho provato l'allungo e sentivo che Rachele (Bruni, ndr) era alle mie spalle. La 10 km a Barcellona sarà la gara di mezzo nel programma iridato ed io vorrei provare a fare anche la 25 km. Prima mi devo qualificare e mi giocherò le chances a Castellabate (il 13 giugno la 5 km, il 16 giugno la 25 km ndr). Mario Sanzullo: "Sono emozionato, non me l'aspettavo proprio. Ho provato a stare sempre davanti con i primi e ci sono riuscito. Certo la squalifica di Cleri mi ha avvantaggiato. Ringrazio le mie società (CC Napoli e Fiamme Oro Napoli) per il sostegno e l'entusiasmo che mi trasmettono anche in questa mia nuova avventura nel fondo". Il Cittì Massimo Giuliani, che ha seguito le gare dalla barca pilota, ha così commentato: "E' stata una prova contrastante. Mi aspettavo maggiore selezione e più combattività. Invece il gruppo è andato avanti compatto senza una grande andatura. Comunque in vista dei mondiali valuteremo tutte le prestazioni di questa settimana che si completerà con i tricolori sulla 5 e 25 chilometri di Castellabate".


Non solo tricolori ma anche manifestazioni di contorno hanno caratterizzato il villaggio ospitalità sulla rotonda Diaz con l'animazione di Radio Kiss Kiss, la partecipazione della banda della polizia, e un maxi schermo con cronaca diretta per permettere a tutti gli appassionati di seguire la gara. Presenti il vicepresidente della Fin Francesco Postiglione e il presidente del comitato Fin Campania Paolo Trapanese.


 


Classifica maschile - primi 5


1. Mario Sanzullo (Fiamme Oro - CC Napoli)  1h56'42"10


2. Federico Vanelli (CC Aniene) 1h56'44"00


3. Simone Ruffini (CS Esercito/Pesaro Nuoto) 1h56'44"70


4. Nicola Bolzonello (CS Carabinieri) 1h56'45"40


5. Luca Ferretti (Marina Militare) 1h56'45"70


 


Classifica femminile - primi 5


1.  Martina Grimaldi (Fiamme Oro - Uisp Bo) 2h09'04"30


2. Rachele Bruni (CS Esercito/Forum SC) 2h09'05"20 


3. Alice Franco (CS Esercito/Asti Nuoto) 2h09'27"00


4. Giulia De Fusco (Marina Militare) 2h09'33"40


5. Camilla Frediani (CC Aniene) 2h09'35"20