Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Capri-Napoli. C'è Martina Grimaldi

Fondo
images/joomlart/article/1ab08d2b347a1ea1db8a873240ae99c4.jpg

Da Barcellona a Capri, dopo aver nuotato e vinto anche in Canada la Fina marathon di Lac Megantic. La campionessa del mondo della 25 chilometri e bronzo olimpico dei 10 Martina Grimaldi è la top player della maratona del mare Capri-Napoli, giunta alla 48^ edizione e quest’anno anche tappa finale del circuito mondiale, il Grand Prix Fina. La partenza domenica 1 settembre alle 9.00 dal Lido Le Ondine di Capri e arrivo nel Golfo di Napoli, sul lungomare tra via Nazario Sauro e Molosiglio, con gli atleti ospitati al Circolo Canottieri Napoli. Insieme alla campionessa mondiale gli azzurri Simone Ercoli (Fiamme Oro Napoli-TNT Empoli), campione d’Europa a Piombino 2012 col team event e vincitore delle tappe del GP Fina 2013 di Rosario (15 km) e Santa Fè (57 km)  e Edoardo Stochino (Fiamme Oro Napoli-Nuotatori Genovesi), secondo nella Capri-Napoli dell’anno scorso. 
È un’edizione grandi firme quella 2013 della Capri-Napoli - trofeo Banco di Napoli, presentata ieri nella sala giunta del Comune di Napoli, alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Napoli Pina Tommasielli, del presidente del Comitato Regionale FIN Campania Paolo Trapanese, del presidente del Circolo Canottieri Napoli Edoardo Sabatino, del vice commissario tecnico della Nazionale di nuoto in acque libere Valerio Fusco e della campionessa del mondo di Barcellona 2013 Martina Grimaldi (Fiamme Oro Napoli-Uisp Bologna). “Sono venuta a Napoli per fare bene e per risalire di qualche posizione la classifica di coppa del mondo. La stagione lunga e impegnativa si fa sentire. Vincere? Sono troppo scaramantica per dirlo, ma di certo darò il massimo”. Al via 24 atleti di 13 Nazioni.
La Capri-Napoli è alla 48^ edizione in 60 anni: numeri che ne fanno la competizione di nuoto in acque libere più antica al mondo tra quelle che vengono realizzate ancora sotto forma di gara (la traversata della Manica è più antica ma vede gli atleti cimentarsi da soli contro il tempo). Per il quarto anno verrà assegnato il trofeo dedicato alla memoria dell’ex presidente della FIN Campania, Filippo Calvino, al miglior under 25 all’arrivo, mentre al miglior gesto tecnico sarà attribuito il trofeo tecnico Cag Chemical. Ricco il calendario delle iniziative: venerdì 30 agosto giornata a Capri per il tradizionale saluto delle istituzioni isolane, sabato 31 agosto è in programma la sprint race Cag Chemical a Baia, in occasione della tappa del campionato italiano di nuoto in acque libere sulla distanza di un miglio. Poi domenica mattina la partenza da Capri. La diretta della gara sarà visibile a partire dalle 9 sul sito www.caprinapoli.com.