Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Fina Marathon. Azzurri in Argentina

Fondo
images/joomlart/article/f6137d0d4ceaaafe25db0e1470a1ab73.jpg

Coppa del Mondo al via. Si parte dalla Patagonia ai confini del mondo. Il via il 1 febbraio alle 14 locali (le 18 in Italia), per la 10 km di Viedma su un circuito di 2.5 km sul Rio Negro, da compiere 4 volte. Gli azzurri hanno raggiunto la città argentina il 26 gennaio, dopo dieci giorni di duro lavoro al Centro Federale di Ostia. Il Commissario Tecnico della Nazionale Massimo Giuliani ha convocato: Rachele Bruni (Esercito), Alice Franco (Esercito/Asti Nuoto), Martina Grimaldi (Fiamme Oro Napoli/Uisp Bologna), Valerio Cleri (Esercito/CC Aniene), Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto), Simone Ruffini (Esercito) e Federico Vanelli (Fiamme Oro Napoli/CC Aniene); ai quali si aggiungerà Mario Sanzullo (Fiamme Oro Napoli/CC Napoli) già in Argentina per partecipare ad altre gare con le Fiamme Oro.
Nello staff, insieme al CT Giuliani, il dirigente federale del settore Stefano Rubaudo, il vice CT Valerio Fusco, il tecnico Giuseppe Palumbo e il fisioterapista Umberto Girelli.
”Ripartiamo con grandi motivazioni – dice il Commissario Tecnico azzurro Massimo Giuliani – e abbiamo appieno nell’ottima struttura del Centro Federale di Ostia. Dopo il collegiale di richiamo di novembre e dicembre, siamo tornati a Ostia con 11 atleti, otto dei quali sono in l’Argentina. Le prove di Coppa del mondo, alle quali ci presenteremo sempre sotto carico, serviranno principalmente per verificare l’influenza degli allenamenti sullo stato fisico dei singoli atleti. Già nella prossima gara faremo più attenzione al livello di allenamento che alla prestazione tecnica. Il progetto prevede anche l’inserimento graduale degli atleti più giovani all’interno del gruppo; in tal senso abbiamo cominciato col visionare alcuni atleti della Nazionale Juniores e, in collaborazione con i tecnici delle squadre Nazionali giovanili e di club, abbiamo programmato una serie di raduni collegiali per visionare ragazzi e ragazze e offrire loro la possibilità di una o più esperienze internazionali nel corso della stagione”. Il fondo azzurro è ripartito da Rosario in Argentina. Nella 15 km, un gruppo di atleti delle Fiamme Oro ha dominato la gara: Simone Ercoli ha fatto da valere la sua esperienza battendo Mario Sanzullo e Andrea Volpini tra gli uomini. Il trionfo è stato completato da Fabiana Lamberti che ha vinto fra le donne.


Il sito ufficiale


Segui lo streaming online