Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Indoor Unipol. Paltrinieri, 5000m da record

Fondo
images/joomlart/article/031fec11e7773012d74ba59aa1fe54e2.jpg

Gregorio Paltrinieri subito protagonista allo Stadio del Nuoto di Riccione, dove sono in svolgimento i campionati indoor di fondo a cui seguiranno i campionati assoluti primaverili di nuoto, entrambi dal main sponsor Unipol. Il campione d'Europa e bronzo mondiale dei 1500 stile libero vince i 5000 metri, che chiudono la seconda sessione di gare, con la migliore prestazione italiana mai nuotata, nonché rilievo cronometrico dallo storico valore mondiale. Il 19enne di Carpi, tesserato per Fiamme Oro e Coopernuoto, s'impone in 50'56"60 (passaggi ogni 1000 metri in 10'03"66, 20'12"16, 30'27"31, 40'44"58), migliorando il precedente limite nazionale di 51'35"37 (passaggi ogni 1000 metri di 10'16"13, 20'32"49, 30'52"48 e 41'13"86) che aveva nuotato il 14 aprile scorso. Un tempone che avvicina l'azzurro - allenato dal tecnico federale Stefano Morini al centro federale di Ostia - nel migliore dei modi agli assoluti di nuoto e che rende sempre più realistico il progetto di vederlo in gara sia tra le corsie che in acque libere.
I primi successi dei campionati erano stati firmati da Carlotta De Mattia in 59'11"58 e Matteo Sogne in 55'32"20 nei 5000 metri categoria juniores; nel pomeriggio, oltre al successo di Paltrinieri che ovviamente si aggiudica anche il primo posto nella classifica riservata alla categoria cadetti, ci sono stati quelli di Isabella Sinisi (CC Aniene) in 57'08"91 e di Laura Sossai (Ranazzurra) tra le cadette in 57'46"21.
Lunedì seconda e ultima giornata riservata al fondo in corsia coi 3.000 metri categoria ragazze/i.


PODI PRIMA GIORNATA


5000 metri juniores femminile
1. Carlotta De Mattia (1999 - Aurelia Nuoto Unicusano) 59'11"58
2. Veronica Santoni (1998 - Nuota Onda Azzurra Fermo) 1h00'39"15
3. Chiara Ghegai (1999 - Aurelia Nuoto Unicusano) 1h00'40"38


5000 metri juniores maschile
1. Matteo Sogne (1996 - VVFF Modena Menegola) 55'32"20
2. Francesco Ghettini (1996 - Genova Nuoto) 55'40"20
3. Giovanni Coan (1996 - Nottoli Nuoto 74) 55'43"90

5000 metri femminili assoluti e generale
1. Isabella Sinisi (CC Aniene) 57'08"91
2. Nicole Cirillo (CN Torino) 57'25"45
3. Giorgia Consiglio (Esercito / CC Aniene) 57'33"29

5000 metri cadette
1. Laura Sossai (Ranazzurra) 57'46"21
2. Greta Gavazzoni (Nuotatori Estensi) 1h00'15"12
3. Giulia Bianchi (RN Spezia) 1h00'26"07

5000 metri maschili generale
1. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro Roma / Coopernuoto) 50'56"50
2. Federico Vanelli (Fiamme Oro Napoli / CC Aniene) 52'40"77
3. Simone Ercoli (Fiamme Oro Napoli / TNT Empoli) 52'48"46

5000 metri maschile assoluti
1. Federico Vanelli (Fiamme Oro Napoli / CC Aniene) 52'40"77
2. Simone Ercoli (Fiamme Oro Napoli / TNT Empoli) 52'48"46
3. Gianlorenzo Parmigiani (Esercito / CC Aniene) 53'02"35


5000 metri cadetti
1. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro Roma / Coopernuoto) 50'56"50
2. Andrea Bianchi (RN Spezia) 54'59"04
3. Alberto Brumana (CN Torino) 55'08"27


consulta i risultati ufficiali