Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

UnipolSai. Ponselè apre col record dei 5km

Fondo
images/joomlart/article/4991dfd06b0f251c852fc5b94028b063.jpg

La settimana del nuoto azzurro è iniziata sotto la stella di Aurora! Poi è stata la volta dei più giovani. Gli indoor UnipolSai si sono aperti con i 5000 e 3000 stile libero dei campionati di nuoto di fondo; da martedì a sabato appuntamento con gli assoluti primaverili di nuoto che qualificano ai Mondiali di Kazan 2015 e domenica chiusura di lusso con la finale del campionato a squadre serie A1 e A2 - coppa Caduti di Brema che assegna lo scudetto (vasca da 25 metri). Tutto allo Stadio del Nuoto di Riccione, la casa degli azzurri. Domenica Aurora Ponselè (Fiamme Oro Napoli/CC Aniene) ha stabilito il record italiano assoluto dei 5000 stile libero con 55'28"81. Era suo anche il precedente record di 56'17"36 che aveva fissato il 14 aprile 2013 sempre a Riccione. Apprezzabile il passaggio ai 1500 di 16'28"30.  Seconda Rachele Bruni (Esercito) con 56'29"32 e terza Arianna Bridi (Esercito/RN Trento) con 56'46"90. I 5000 stile libero maschili sono stati vinti da Simone Ruffini (Esercito/CC Aniene) con 52'13"74, davanti a Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto) con 52'21"04 e Federico Vanelli (Fiamme Oro Napoli/CC Aniene) con 52'51"54. Nei 5000 juniores successi di Sophie Cavagnola (Andrea Doria) con 58'30"52 e Pierandrea Titta (Pietro Radici Nuoto) con 55'12"21. Oggi due record italiani di categoria ragazze e ragazzi. Nei 3000 ragazze 2001 Giulia Berton (Team Veneto) ha fissato il primato nazionale con 34'48"57 battendo il precedente di 35'19"65 che apparteneva a Laura Sossai dal 19 aprile 2011 a Riccione e nei 3000 ragazzi 1999 Manuel Mateo Bertuzzo (Team Veneto) ha ottenuto il primato nazionale con 32'23"66 migliorando il precedente di 32'26"69 che apparteneva a Gregorio Paltrinieri dal 20 aprile 2010 a San Marino. I 3000 ragazze 2002 sono stati vinti da Giulia Salin (Team Veneto) con 36'10"69 e i 3000 ragazzi 2000 da Thomas Ferroni (Team Veneto) con 33'04"58. "Risultati incoraggianti - come commenta il tecnico responsabile della Nazionale giovanile Roberto Marinelli - che confermano la crescita del movimento di base, già in queste prime gare dell'anno". Per gli azzurrini appuntamento in collegiale a Roma dal 23 al 30 aprile per allenarsi nella piscina del Centro Sportivo Giulio Onesti.

Convocati raduno selezione Nazionale giovanile a Roma, 23-30 aprile. Giulia Arfellini (Rinascita Team Romagna), Carlotta De Mattia (Aurelia Nuoto), Martina Franceschi (TNT Empoli), Sveva Schiazzano (Swimming Sorrento), Rebecca Talanti (Hidron Firenze), Ginevra Taddeucci (TNT Empoli), Alisia Tettamanti (CN Torino), Matilde Volpi (Team Insubrika); Riccardo Andriola (CC Aniene), Alessandro Bellinelli (Uisp Bologna), Federico Del Pup (Plain Team Veneto), Christian Faè (RN Spezia), Samuele Menchini (CN Torino), Giuseppe Perfetto (Olimpic Nuoto Napoli), Lorenzo Righini (Azzurra Nuoto Prato), Roberto Riti (CC Aniene), Luca Schiattarella (CC Posillipo), Daniel Silvestri (Aquarea Water Project), Lorenzo Zangrandi (Rane Rosse). Lo staff tecnico è composto dal tecnico federale Roberto Marinelli e dai tecnici Simone Menoni e Fabio Venturini.


Risultati completi