instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Coppa del mondo. Paltrinieri si prende tappa e coppa

Fondo
images/large/Eilat_vittoria_tappa_800_450.jpg

Un fuoriclasse che sa solo vincere, stupire ed andare oltre i propri limiti. Gregorio Paltrinieri riprende da dove aveva terminato e si impone anche nella tappa conclusiva del cirucito mondiale a Eilat, in Israele. Il 27enne di Carpi e vincitore di tutto - tesserato con Fiamme Oro e Coopernuoto, allenato dal tecnico federale Fabrizio Antonelli, campione del mondo a Budapest 2022 nella dieci chilometri, medaglia d'argento nella cinque, bronzo con la staffetta mixed 4x1500 e in piscina sul gradino più alto del podio nei 1500 stile libero - conduce una gara perfetta, coperto fino al secondo giro e poi dal terzo a guidare il gruppo che ha staccato prima dell'imbuto finale, vincendo in 1h46'41''8; alle spalle di SuperGreg - a Roma 2022 oro nei 5000 e con la 4x1500 mixed e in piscina primo negli 800 e secondo nei 1500 stile libero - il francese Marc Antoine Olivier in 1h46'43''4, i due ungheresi David Betlehem in 1'46'44''2 e Kristof Rasovszky in 1'46'45''4; poi gli azzurri Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli) quinto in 1h46'45''5, Andrea Manzi (Fiamme Oro/CC Napoli) sesto in 1h46'47''1 e Dario Verani (Esercito/Livorno Acquatics) settimo in 1h46'49''7. Un doppio successo per Gregorio Paltrinieri che vince, ex aequo con Rasovszky ma con una gara in meno rispetto all'ungherese che ha nuotato anche in Canada, la Coppa del Mondo con 2400 punti; terzo nella classifica generale è l'altro ungherese David Betlehem con 2150 punti, centocinquanta in più rispetto al campione europeo Domenico Acerenza, quarto a quota 2000.
Le parole di Gregorio Paltrinieri. “La condizione in questo momento non è ottimale. Siamo solo all’inizio della stagione, considerando anche che ho ripreso la preparazione da poche settimane. Tutto è concordato con lo staff per arrivare all’estate e agli appuntamenti che contano al massimo della forma. Nella prima parte di gara ho fatto fare il ritmo agli altri, poi dal sesto chilometro mi sono messo davanti, ho provato a dare tutto quello che avevo ed è andata bene”.

Anche tra le donne festeggiano in due, ma non le azzurre. L'australiana Chelsea Gubecka vince la tappa in 1h56'59"8 e la brasiliana Ana Marcela Cunha, seconda con 3"8 di ritardo, vince il ranking generale e conquista la coppa del mondo con 2900 punti. Terza la tedesca Leonie Beck che chiude dopo 1h56'25"3. Ginevra Taddeucci è nona in 1h56'31"8 (12 secondi di ritardo dall'australiana) e dopo essere stata avanti fino a tre quarti di gara. Poi si è allargata troppo ed è stata superata dalle inseguitrici. Rachele Bruni è ventesima con 1h56'41"3, Martina De Memme ventitreesima con 1h56'48"2 e Barbara Pozzobon ventinovesima con 1h57'26"5.  

World Series - 4^ tappa Eilat (Israele)

10 km maschile
1. Gregorio Paltrinieri 1h46'41''8
2. Marc Antoine Olivier (Fra) 1h46'43''4
3. David Betlehem (Hun) 1'46'44''2

10 km femminile
1. Chelsea Gubecka (Aus) 1h56'59"8
2. Ana Marcela Cunha (Bra) 1h56'23"6
3. Leonie Beck (Ger) 1h56'25"3

Risultati completi

LE MEDAGLIE DEGLI AZZURRI NELLA COPPA DEL MONDO 2022

1^ tappa Setubal (Portogallo)
10 km maschile
1. Gregorio Paltrinieri 1h53'45
2. Domenico Acerenza 1h53'47

2^ tappa Parigi (Francia)
10 km maschile
1. Gregorio Paltrinieri  1h51'37''85

10 km femminile
3. Ginevra Taddeucci  2h00'35''99

3^ Lac Megantic (Canada)
10 km maschile
1. Domenico Acerenza 1h50'50''83

10 km femminile
2. Ginevra Taddeucci 2h01'10''04

4^ Eilat (Israele)
3. 4x1500 km Italia 1h06'37"0
Rachele Bruni, Martina De Memme, Dario Verani, Gregorio Paltrinieri
10 km maschile
1. Gregorio Paltrinieri 1h46'41''8

IL CIRCUITO. Quattro tappe con apertura a Setubal (Portogallo) il 28 maggio e chiusura a Eilat, in Israele il 7 dicembre. Nel 2021 il circuito è stato vinto dal magiaro Kristof Razovszky tra i maschi; e dalla brasiliana Ana Marcela Cunha e dalla francese Oceane Cassignol tra le femmine. Nel 2020 la Coppa del Mondo è stata annullata, dopo la prima tappa a Doha svoltasi nel mese di febbraio. Nel 2019 vittoria tra i maschi del fuoriclasse magiaro Kristof Razovszky che ha preceduto nella classifica generale Matteo Furlan e Marcel Schouten. Circuito femminile vinto dall'argento olimpico Rachele Bruni, davanti alla brasiliana Ana Marcela Cunha e a Arianna Bridi.

Classifiche generali

GLI AZZURRI CONVOCATI. Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Andrea Manzi (Fiamme Oro/CC Napoli), Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto), Dario Verani (Esercito/Livorno Acquatics), Rachele Bruni (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto), Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro/CC Napoli), Barbara Pozzobon (Fiamme Oro/Hydros) e Martina De Memme (Esercito/Olimpic Nuoto Napoli). Nello staff, con il coordinatore tecnico del settore Stefano Rubaudo, il tecnico Fabrizio Antonelli.