Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

UltraMarathon FINA. Stochino secondo a Lake Ohrid

Fondo
images/large/Edoardo_Stochino_800_450_finale.jpg

Nuoto in acque libere ancora protagonista in Macedonia. Le acque del Lago Ohrid, dopo aver ospitato la scorsa settimana la prima tappa della Coppa Len, sono state teatro sabato 21 agosto del vernissage della UltraMarathon FINA. Nella 25km maschile brillano i colori azzurri. Edoardo Stochino è infatti splendido secondo, preceduto solamente dal francese Axel Reymond - campione del mondo a Gwangju 2019 ed europeo a Budapest 2021 - che si impone in 5h10'31''0. Il 33enne di Chiavari - tesserato per Fiamme Oro e Nuotatori Genovesi, bronzo continentale a Hoorn 2016 - nuota in 5h10'32''00; sul gradino più basso del podio sale il macedone Evgenij Pop Acev in 5h10'34''50. Settimo lo spezzino Francesco Ghettini (Marina Militare/RN Spezia) in 5h16'49''40. Nella gara femminile, nessuna azzurra al via, domino transalpino con Ocean Cassignol che domina in 5h16'39''30, seguita dalla compagna di squadra Caroline Laure Jouisse in 5h45'42''20.
Il circuito torna il prossimo 5 settembre con la 56esima Capri/Napoli, vinta lo scorso anno da una strepitosa Arianna Bridi che arrivò prima, battendo anche la pattuglia di nuotatori uomini, per un successo storico. 

Vai al sito ufficiale della FINA