Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Piombino Ferretti, bronzo per Federica

Fondo
images/joomlart/article/8a6d14a6b3d1c7e7556b06e9b2f6d354.jpg

E' terzo nella 5 km a cronometro dietro al russo Abrosimov e al tedesco Waschburger. Medaglia dedicata alla fidanzata, a una settimana dalle nozze. Ercoli quinto, Parmigiani ottavo

PIOMBINO
Medaglia di bronzo e fiori d'arancio. All'arrivo, Luca Ferretti trova gli amici della Nuoto Livorno che indossano una maglia-dedica. Lo ritrae con Federica Tommasi, la fidanzata, che il 21 settembre diventerà sua moglie, e una scritta: "Tanti auguri campione, tanti auguri capitano".
Luca Ferretti conquista la quarta medaglia azzurra ai campionati europei di Piombino con il terzo posto in 55'06"6. Davanti le sorprendenti prestazioni del giovane russo Kirill Abrosimov (54'47"1) e del tedesco Andreas Waschburger (54'59"4). Rispettivamente oro e argento anche nella 10 chilometri davanti a Bolzonello. Il campione uscente Simone Ercoli si piazza quinto in 55'18"0, l'altro azzurro in gara, Lorenzo Parmigiani, conferma l'ottavo posto di Eilat in 55'37"7.
 
"Sono venuto con la voglia di vincere due medaglie dello stesso colore - ammette Luca Ferretti, campione a Budapest 2010 - e ci sono riuscito a metà, ma sono contento anche di questo bronzo. Fino ad un certo punto stavo andando bene, poi preso forse dall'euforia ho speso un po' troppo e nel finale sono mancate le energie. Peccato, mi sentivo davvero bene, da tempo la mia condizione non era a questi livelli, poi queste sono le acque di casa mia. Gareggiare a cronometro ti lascia sempre sulle spine; ieri siamo partiti ultimi, quindi all'arrivo conoscevamo il risultato. Oggi al tocco ero secondo, qualche istante dopo sono sceso al terzo posto ed ho dovuto attendere e sperare che nessuno facesse meglio. Chiudo l'europeo a 70 chilometri da casa, con un oro e un bronzo. Il russo Abrosimov aveva già dimostrato nella 10 km di avere grandi condizioni e motivazioni. Insieme a Waschburger, Lurz e Ercoli erano gli avversari più pericolosi".
 
Concluso l'europeo, per Luca Ferretti e Federica Tommasi è tempo di pensare alle nozze. "Ci sposiamo il 21 settembre a Roma - dice l'azzurro - e ancora non abbiamo deciso dove andremo ad abitare. Lei è un'ex sincronette. Ci siamo conosciuti in Canada, ai Mondiali di Montreal 2005, eravamo entrambi alla prima convocazione in Nazionale. Al matrimonio ha pensato soprattutto lei, io ero impegnato negli allenamenti e collegiali". "Adesso non hai più scuse", sorride Federica mentre scatta le ultime fotografie.
 
"I primi due sono andati davvero forte - spiega il Ct Giuliani - soprattutto negli ultimi 1000-1200 metri. Complessivamente la nostra squadra ha ottenuto un ottimo risultato, con tre atleti nelle prime otto posizioni. Dobbiamo dire, però, che forse era lecito aspettarsi qualcosina di più. Diciamo che non siamo completamente soddisfatti, ma di certo non possiamo essere delusi".
 
Un pizzico di delusione non la nasconde Simone Ercoli. "Sono partito convinto di poter fare una buona gara e ottenere un buon risultato - racconta - Per tre quarti la gara è andata molto bene, poi nell'ultima parte ero stanco, non riuscivo più a spingere e all'arrivo non ne avevo più. Ho dato davvero tutto, forse gli anni cominciano a farsi sentire. Ma non mollo!".
 
Alle 13.30 scatta la 5 chilometri a cronometro femminile. Le azzurre partiranno rispettivamente alle 13.32 con Rachele Bruni, alle 13.33 con Giorgia Consiglio e alle 13.46 con Aurora Ponselè.
  
Gli azzurri in gara
 
Simone Ercoli, 33enne di Castel Fiorentino, è tesserato per le Fiamme Oro e allenato da Giovanni Pistelli. Prima di Piombino 2012 ha vinto un argento (10 km Sharm el Sheik 2002) e due bronzi (5 km a Montreal 2005 e Napoli 2006) in campo mondiale, due ori (5 km e Team Event a Eilat 2011), due argenti (5 km e Team Event a Budapest 2010) e un bronzo (5 km a Budapest 2006) in campo europeo. Ieri ha trionfato nel Team Event insieme a Luca Ferretti e Rachele Bruni.
 
Luca Ferretti, 27enne livornese, è tesserato per Marina Militare e Nuoto Livorno e allenato da Stefano Franceschi. Prima degli europei di casa ha vinto 3 ori continentali: due nel Team Event (Dubrovnik 2008 e Eilat 2011) e uno nella 5 km (Budapest 2010).  Ieri ha trionfato nel Team Event insieme a Simone Ercoli e Rachele Bruni.
 
Gianlorenzo Parmigiani, nato a Rimini 22 anni fa, è tesserato per il CC Aniene e allenato da Emanuele Sacchi. A Eilat 2011 ha chiuso all'ottavo posto nella 5 chilometri a cronometro.
 
I risultati completi
 
Il sito di Piombino 2012





Massimo Cicerchia e Fabio Larosa
Nostri Inviati