Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Piombino 25 km d'oro e di bronzo

Fondo
images/joomlart/article/160a9efb1f1d5c4dbe88320a946918d2.jpg

Franco si conferma campionessa sulla distanza più lunga, Grimaldi è terza. Argento alla spagnola Dominguez Cabezas. Tra i maschi vince Stoychev; quarto Ruffini, sesto Cleri

PIOMBINO
Piombino si tinge di Azzurro. Il tricolore sventola su Piazza Bovio. Alice Franco vince l'oro e Martina Grimaldi il bronzo nella 25 chilometri femminile, gara di chiusura dei Campionati Europei di Piombino 2012. L'Italia trionfa con quattro medaglie d'oro e tre di bronzo, il primo posto nel medagliere e nella classifica per Nazioni. L'unica gara in cui gli azzurri non centrano (ma sfiorano) il podio è la 25 chilometri maschile, con Simone Ruffini quarto e Valerio Cleri sesto. E' grande Italia.
  
La gara femminile. La svolta è a circa metà gara, quando il gruppo dei maschi, partiti quindici minuti prima, raggiunge le ragazze. Le due azzurre e la spagnola Dominguez riescono a mantenere per oltre 7 chilometri il passo degli uomini, eliminando di fatto dalla lotta per il podio tutte le altre. Alice Franco, campionessa uscente, ha il piglio di chi vuole confermarsi. Scatto insostenibile negli ultimi 500 metri e oro bis in 5 ore 31'21"9. Martina Grimaldi è terza in 5 ore 31'34"6 dietro alla Dominguez, argento in 5 ore 31'26"3. Nona l'altra azzurra in gara, Fabiana Lamberti, in 5 ore 51'52"0. 
 
"Negli ultimi 500 metri mi sono detta 'forza che ce la faccio!' - esulta all'arrivo Alice Franco, che si conferma oro europeo - Visto che Martina ha vinto la 10 e Rachele la 5, questa era la mia chance e volevo confermarmi anch'io. E' stato un Europeo fantastico con una grande organizzazione. Ci siamo sentiti davvero a casa e questo ci ha aiutato nei risultati che abbiamo ottenuto. Dedico questa vittoria alla mamma che è venuta a sostenermi nella 10 e anche al mio papà. E' stato un anno lungo, difficile. Aver nuotato vicino ai ragazzi mi ha aiutato. E' stata una gara divertente, ritmo veloce e condizioni del mare ottime. Ora posso andare in vacanza felice e soddisfatta. Dove? Al mare insieme a Fabiana Lamberti. Poi mi rimetto a lavorare e ci vediamo a Barcellona 2013!".
 
"La gara è andata bene, forse ho pagato un po' la stanchezza - dice Martina Grimaldi - Chiudo una stagione lunga e faticosa ma bellissima. La ricorderò per tutta la vita". 
  
La gara maschile. Dopo una prima metà con il gruppo compatto, negli ultimi 3-4 giri si stacca un sestetto che comprende i tre del podio e i due azzurri Simone Ruffini e Valerio Cleri: l'esordiente Federico Pirani si è ritirato per alcuni piccoli problemi fisici dopo 17 chilometri. Il campione del mondo della distanza a Roma 2009 Valerio Cleri perde il passo dei primi all'ingresso nell'ultimo giro: restano in quattro per le medaglie. Il campione del mondo di Shanghai 2011 Petar Stoychev fa valere la sua esperienza e si impone in 5 ore 04'02"3 sul portoghese Arseniy Lavrentyev (5 ore 04'05"4) e il francese Axel Reymond (5 ore 04'06"3), che ha tirato in testa per tre quarti di gara. Simone Ruffini è quarto col sorriso di chi ha ottenuto il miglior risultato nella distanza con 5 ore 04'24"6; Valerio Cleri sesto in 5 ore 06'10"6.
 
"Sono stracontento - dice Ruffini all'arrivo - Avrei messo la firma sul quarto posto. A un certo punto ho cominciato a credere nella possibilità della medaglia, ma quando i tre davanti hanno cambiato ritmo ho avuto un momento di crisi e non sono riuscito a tenere. L'acqua non era poi così calda ma si nuotava bene. Aver superato un grande campione come Cleri mi ha dato la spinta per avvicinarmi ai primi tre. La benzina era finita ma ero motivatissimo. E' la seconda volta che nuoto la 25 km. Per me è una grande soddisfazione; meglio di così oggi non potevo fare".
 
Ritrova il sorriso Valerio Cleri, dopo l'Olimpiade non all'altezza delle sue possibilità. "Sono davvero contento perché è stata una gara difficile - spiega - Soprattutto dopo Londra non è stato semplice rientrare mentalmente in gara. Ci tenevo ad essere qui perché è uno splendido posto, perché siamo in casa e perché l'organizzazione è fantastica. Ora ci sarà tempo per fare considerazioni, ma sono soddisfatto. Ai 20 chilometri ero già 'mezzo morto'!".
   
Gli azzurri in gara
  
Martina Grimaldi, 24 anni fra dodici giorni, nata a Bologna, tesserata per Fiamme Oro e Uisp Bologna e allenata da Fabio Cuzzani. Nella 25 chilometri ha vinto il bronzo agli Europei di Budapest 2010. Nella 10 chilometri ha vinto il bronzo olimpico a Londra, un oro (Roberval 2010), un argento (Shanghai 2011) e un bronzo (Roma 2009) mondiali due ori (Piombino 2012 e Eilat 2011) e un argento europeo (Dubrovnik 2008).
 
Alice Franco, 23 anni di Asti, tesserata per Esercito e Asti Nuoto e allenata da Pino Palumbo. Campionessa europea uscente e bronzo mondiale a Shanghai 2011 nella 25 chilometri, ha vinto anche due bronzi europei a Dubrovnik 2008 (5 e 10 km).
 
Fabiana Lamberti, nata a Napoli 23 anni fa, è tesserata per Fiamme Oro e CC Napoli. E' alla seconda convocazione in Nazionale dopo il nono posto nella 5 km a Eilat 2011.
 
Valerio Cleri, 31enne di Palestrina, è tesserato per Esercito e CC Aniene e allenato da Emanuele Sacchi. Nella distanza ha vinto un oro (Roma 2009) e un argento (Roberval 2010) mondiali e due ori (Dubrovnik 2008 e Budapest 2010) europei. Ha vinto anche un oro (Roberval 2010) e un argento (Napoli 206) mondiali e un argento (Budapest 2010) europei nella 10 km.
 
Simone Ruffini, nato a Tolentino 22 anni fa, è tesserato per Esercito e Pesaro Nuoto e allenato da Marco Forni. Ha vinto due medaglie europee a Budapest 2010: argento nel team event e bronzo nella 5 chilometri individuale.
 
Federico Pirani, 23enne romano, è tesserato per il CC Aniene e allenato da Emanuele Sacchi. E' all'esordio in Nazionale.
 
I risultati completi
 
Il sito di Piombino 2012




Massimo Cicerchia e Fabio Larosa
Nostri Inviati