Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

World Series. Si torna in Europa

Fondo
images/joomlart/article/06aed1b529fe0f70ac1299e069423821.jpg

Entra nel vivo la World Series (ex World Cup) con la terza e quarta tappa a Setubal (Portogallo) il 9 giugno e a Balaton (Ungheria) una settimana dopo. Italfondo al via con otto alfieri (quattro maschi e altrettante femmine): Arianna Bridi (Esercito/RN Trento), Rachele Bruni (Esercito/Unicusano Aurelia Nuoto), Martina De Memme (Esercito/Nuoto Livorno), Giulia Gabbrielleschi (Fiamme Oro/Nuotatori Pistoiesi), Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto), Andrea Manzi (Fiamme Oro/CC Napoli), Simone Ruffini (Fiamme Oro/CC Aniene), Mario Sanzullo (Fiamme Oro/CC Napoli). Gli azzurri saranno seguiti dai tecnici federali Fabrizio Antonelli ed Emanuele Sacchi, dal tecnico Massimiliano Lombardi e dal medico Sergio Crescenzi.
CLASSIFICHE GENERALI. Dopo due tappe Simone Ruffini è in testa alla graduatoria maschile. Il 28enne di Tolentino - allenato dal tecnico federale Emanuele Sacchi, oro ai campionati del mondo di Kazan 2015 nella 25 chilometri - guida con 36 punti (vale a dire i sedici punti del terzo posto a Doha al debutto più i venti per il successo alle Seychelles), quattro in più del campione olimpico a Rio 2016 e mondiale nella 10 km a Budapest, l'olandese Ferry Weertman e quattordici rispetto al tedesco Rob Frederik Muffels. Quinto a quota 20 punti, in virtù di due sei posti, Matteo Furlan. Tra le femmine al comando la brasiliana Ana Marcela Cunha - iridata nella 25 Km in Ungheria - e la tedesca Leonie Beck con 32 punti, seguite dall'oro olimpico, l'olandese Sharon van Rouwendaal a quota trenta. Ma le azzurre sono in scia alle migliori con Martina De Memme e Arianna Bridi - entrambe allenate dal tecnico federale Fabrizio Antonelli, e rispettivamente terza e prima nella seconda tappa - quarte a ventotto punti.
IL CIRCUITO. Undici tappe con apertura a Doha il 17 marzo e chiusura ad Abu Dhabi, negli Emirati, il 24 novembre. Nel 2017 fu trionfo azzurro con Arianna Bridi  - sul gradino più alto del podio nelle 10 km di Viedma, Lac St. Jean e Hong Kong - che si impose tra le femmine con 124 punti, ventidue in più della brasiliana Ana Marcela Cunha e ventiquattro rispetto a Rachele Bruni; tra i maschi successo di Simone Ruffini - vincitore nella quarta tappa a Lac St. Jean in Canada - con 85 punti e secondi a pari merito a quota 78 Federico Vanelli e il verdeoro Allan Do Carmo.

I  PODI DEGLI AZZURRI NELLA COPPA DEL MONDO 2018

1^ tappa Doha (Qatar)
10 km maschile
3. Simone Ruffini

2^ tappa Seychelles
10 km femminile
1. Arianna Bridi
2. Martina De Memme

10 km maschile
1. Simone Ruffini


Vai al sito ufficiale della FINA