Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Coppa del Mondo. La Bruni domina il prologo

Fondo
images/joomlart/article/ec2e49d54024fb399acb80e9326a7a88.jpg

Scatta da Viedma (Argentina) la stagione internazionale del nuoto in acque libere con la prima tappa della 10km Fina World Cup, in programma sabato 4 febbraio. La gara ha avuto un prologo con la prova sprint sulla distanza dei 1600 metri dove si è contraddistinta la vicecampionessa olimpica azzurra Rachele Bruni che, a trecento metri dall'arrivo, ha salutato il gruppo vincendo in solitario. All'arrivo terza l'altra azzurra Arianna Bridi che era avanti fino alla fuga della compagna; poi la trentina paga un pizzico di inesperienza sceglendo una traiettoria sfavorevole e finendo rimontata dall'ecuadoriana Arevalo, che si è allenata a Livigno insieme alle due italiane. Il clou proprio sabato prossimo con partenza alle 17.30 per la 10 km sulle rive del fiume Rio Negro, domate lo scorso anno proprio dalla campionessa azzurra allenata da Fabrizio Antonelli. Nel campo maschile Ruffini, qui presente, arrivò secondo. 


CONVOCATI. Rachele Bruni (Esercito / Aurelia Nuoto), argento olimpico a Rio, e Simone Ruffini (Esercito/CC Aniene), campione del mondo nella 25 chilometri a Kazan nel 2015, saranno al via per difendere il titolo vinto nel 2016; in acqua anche Arianna Bridi (Esercito), bronzo europeo sulla distanza a Hoorn lo scorso luglio, e Federico Vanelli (Fiamme Oro Napoli/CC Aniene). Gli azzurri saranno seguiti dal responsabile tecnico del settore fondo Stefano Rubaudo e dal tecnico federale Fabrizio Antonelli.


vai al sito ufficiale