Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Tocci e Marsaglia in finale dal metro

Tuffi
images/00_foto_2021/large/210512_GPer_GP06430.jpg

Gli azzurri entrano nella finale dal metro dalla porta principale. Nella terza giornata degli Europei a Budapest, Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia, che rappresenteranno l'Italia alle Olimpiadi dal sincro come Elena Bertocchi e Chiara Pellacani, superano il primo turno con il terzo e il quarto punteggio, sognando di emulare la favolosa doppietta regalata martedì dalle due compagne di squadra.
In costante crescita, dopo i problemi al piede destro che ne hanno condizionato la preparazione durante l'inverno, il 25enne calabrese, tesserato per Esercito e Cosenza Nuoto, seguito dal direttore tecnico Oscar Bertone e da Lyubov Barsukova, vice campione continentale a Edimburgo 2018 e bronzo iridato a Budapest 2017. Tocci, nonostante un doppio salto mortale e mezzo indietro raggruppato (51.00) sporcato in ingresso, esegue un doppio salto mortale e mezzo rovesciato raggruppato (63.00) e un doppio salto mortale e mezzo ritornato raggruppato (69.75) eccellenti, totalizzando 368.05.
Senza sbavature anche la prova di Marsaglia, 24enne di Roma, tesserato per Marina Militare e CC Aniene, allenatore da Benedetta Molaioli. Il bronzo continentale a Kiev 2019 apre con un eccellente doppio salto mortale e mezzo ritornato raggruppato (66.65) e successivamente trasmette ottime sensazioni con il doppio salto mortale e mezzo rovesciato raggruppato (61.50) e con un solido triplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato (64.50), chiudendo con 367.35 punti.
Il migliore è il britannico Jack Laugher con 399.45 punti, tallonato dall'inossidabile tedesco Patrick Hausding - quaranta medaglie tra Olimpiadi, Mondiali ed Europei - secondo con 381.95. 
Finale preceduta alle 19.30 da quella del trampolino sincro mixed con l'Italtuffi che schiera l'inedità coppia formata da Chiara Pellacani e Matteo Santoro.

I tuffi di Lorenzo Marsaglia - 367.35 quarto 

405C doppio salto mortale e mezzo ritornato raggruppato 66.65
5335D salto mortale e mezzo rovesciato con due avvitamenti e mezzo 58.50
305C doppio salto mortale e mezzo rovesciato raggruppato 61.50
205C doppio salto mortale e mezzo indietro raggruppato 57.00
107C triplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato 64.50
5152B doppio salto mortale e mezzo avanti con un avvitamento 59.20

I tuffi di Giovanni Tocci - 368.05 terzo

105B doppio salto mortale e mezzo avanti carpiato 63.70
5152B doppio salto mortale e mezzo avanti con un avvitamento 57.60
205C doppio salto mortale e mezzo indietro raggruppato 51.00
305C doppio salto mortale e mezzo rovesciato raggruppato 63.00
107C triplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato 63.00
405C doppio salto mortale e mezzo ritornato raggruppato 69.75

Vai ai risultati ufficiali

Foto di Giorgio Perottino / DBM. In caso di riproduzione è necessario citare i credit. Vietati ridistribuzione e vendita.