Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Le novità del sincro azzurro

Sincro
images/joomlart/article/2a3652ed15cb474bc9ac8bade653de4a.jpg

Non solo Europei nei programmi del 2014. Si guarda anche al futuro prossimo. Lo staff tecnico federale del nuoto sincronizzato ha lavorato ad una serie di iniziative atte a migliorare l’intero movimento. La risposta delle società c’è stata e in occasione del debutto europeo a Berlino l’Italsincro è lieta di annunciarle.


1. Nella preparazione della squadra Nazionale sono state inserite alcune lezioni di teatro dirette dall’attore di arte drammatica Enrico Zaccheo. Lezioni di tecniche di gestualità, interpretazione, espressione del corpo che “si ripropongono –come spiega Zaccheo – di sperimentare il gesto quale racconto dello stato d’animo e del sentimento”.
2. Sono stati suggeriti programmi di lavoro ai tecnici sociali nell’intento di uniformare le modalità di allenamento. Programma rivolti soprattutto alla base.
3. E’ stato ideato e distribuito a tutte le istituzioni competenti un bando di concorso per la composizione di una musica originale da utilizzare il prossimo anno per la squadra libera. Il nuovo tema musicale deve essere ispirato alle Quattro stagioni di Vivaldi.
4. La Federazione Italiana Nuoto, con la collaborazione della prof.ssa universitaria Elena Bresci, giudice internazionale di sincro, ha formalizzato una convenzione con l’Università di Firenze per attribuire a tutti gli atleti federali di alto livello la qualifica di “studenti part-time”. Tale riconoscimento consente agli studenti-atleti la riduzione delle tasse universitarie e la flessibilità del calendario degli esami e delle lezioni.


Foto A.Staccioli/Deepbluemedia.eu