Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti UnipolSai. 7 mixed e sincro story

Sincro
images/large/Assoluti_UnipolSairecord900x500.jpg

Giorgio Minisini e Manila Flamini sono stati i precursori. La prima coppia mista in Italia e capace di vincere mondiali e Coppa Europa nel 2017 e conquistare la medaglia d'argento agli europei nel 2018. Le loro vittorie, la loro empatia, le coreografie e le musiche straordinarie hanno conquistato mezzo mondo e certamente tutta Italia, spingendo i ragazzi più giovani ad avvinarsi al nuoto sincronizzato, che fino a pochi anni fa era ritenuto, a torto, uno sport prettamente femminile. Ecco così che venerdì 8 febbraio - in occasione della prima giornata dei campionati assoluti indoor di sincro, in programma allo Stadio del Nuoto di Riccione fino a domenica 10 - diventa una giornata da cerchiare in rosso nel calendario della Federazione Italiana Nuoto. Giornata storica per il sincronizzato azzurro con sette coppie inpegnate nel doppio mixed. Le coppie miste sono: Edoardo Fanton, 15 anni di Fiumicino e Elisa Matilde Martignago, 12 anni (Flaminio Sporting Club), Gabriele Minak, 12 anni di Imola e la coetanea Viola Gamberini (Uisp Bologna), Luca Flamini, 25 di Roma e Maria Livia D'Urso, 17 (All Round Sport & Wellnes), Luca Maria Baratti, 23 di Roma e Flavia Pietracci, 21 (Forum Sport Center - riserva Valeria Pansini, 13 anni), Nicolò Ogliari, 20 di Parma e Federica Sala, 25 (Rari Nantes Savona), Massimo Tapparelli, 28 di Codogno (Lodi) e Giorgia Mazzariello, 24 (Sincro Seregno - riserva Chiara Garraffo, 15 anni) e i campioni del mondo e vice campioni europei Giorgio Minisini, e Manila Flamini (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto).  

Le parole dei protagonisti

Patrizia Giallombardo - Direttore tecnico delle squadre nazionali. "La novità dei doppi misti, perchè a livello internazionale stanno implementando gare con i maschi compreso l'esercizio della squadra, con quattro uomini e quattro donne. Siamo ancora a livello di proposte però per cercare di stare al passo con le altre nazioni, abbiamo deciso di iniziare subito ad incentivare questo sviluppo per non farci trovare impreparati qualora la Federazione Internazionale apra ulteriormente agli uomini le nostre specialità. Il livello sarà buono, certo non eccellente come quello raggiunto da Giorgio e Manila che da quattro anni stanno lavorando su questo esercizio. La gara sarà quella standard con eliminatoria e finale. Riguardo la Nazionale osserverò le ragazze che ne fanno parte e che in questo momento sono in carico di lavoro in vista dei mondiali estivi. Questo è un momento di passaggio, quindi le ragazze non saranno ai loro livelli e la sincronia e le altezze non saranno perfette. Però, la cosa importante è che ci siano la chiarezza e la definizione dei movimenti". 
 
Laura De Renzis - Responsabile tecnico organizzativo del settore. "Da quest'anno abbiamo introdotto il doppio misto agli assoluti in lnea con le linee delle gare internazionali, dove è stato inserito in tutte le manifestazioni e oltretutto è al vaglio l'allargamento alla squadra mista al nuoto sincronizzato. L'inserimento nel programma degli assoluti ha l'oibiettivo di creare curiosità e risonanza per allargarlo anche a tutte le altre categorie. In linea di massima questa novità ha dato stimolo alle società, prendendo come punto di riferimento Manila Flamini e Giorgio Minisini, per lavorare a diversi livelli e cercare di formare delle coppie competitive. La maggior parte di loro provengono dal settore propaganda già di buon livello; un altro ragazzo proviene dagli esordienti A ed è nato nel 2006, un altro ancora proviene dal nuoto e c'è anche il fratello di Manila Flamini che quindi è stato istruito per il meglio. Da quello che ho visto tutti si sono migliorati tantissimo ed hanno lavorato molto. Noi ci aspettiamo una reazione, il lavoro fatto con le società ha prodotto buoni frutti. Inizialmente pensavamo di avere soltanto tre coppie e invece siamo arriviti a sette".

Manila Flamini (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto). "Mi fa davvero piacere essere arrivata a questo traguardo. Dal 2015 ad oggi il movimento in Italia ha avuto la giusta crescita e credo che il motore di tutto siamo stati Giorgio ed io. Sarà una gara piena di emozioni, perchè in acqua prima di me entrerà anche mio fratello Luca che dopo una vita a seguirmi ha deciso di provare sulla sua pelle questo sport".

Giorgio Minisini (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto). "Sarà sicuramente un esperimento interessante e di incentivo per i più giovani. Mi auguro che sia l'inizio di un percorso nuovo e duraturo che Manila ed io abbiamo intrapreso con grande entusiasmo, sacrificio e determinazione. Sono certo che sarà così anche per loro perchè il futuro va basato su questo. A tutti i ragazzi e a tutte le ragazze faccio un grande in bocca al lupo".

Tra i  partecipanti c'è anche Luca Flamini, fratello di Manila, che ha iniziato ad allenarsi da due mesi, seguito dai tecnici Laura Torrisi e Sara Rotondi. "Il sincro mi è sempre piaciuto, da piccolo ho partecipato anche ai corsi estivi. Guardando mia sorella mi è venuta voglia di praticarlo anch'io e quando mi è stato proposto di gareggiare ho accettato con grande entusiamo". Ballerino di Salsa ed ex schermidore, si allena dalle quattro alle cinque ore al giorno ed ha scelto personalmente la muscia dell'esercizio che presenta in coppia con la diciassettenne Maria Livia D'Urso. "Prima di arrivare a Riccione - spiega l'allenatrice Laura Torrisi - abbiamo parteciapto ai campionati regionali per provare l'esercizio ottenendo un buon punteggio".           
     
I numeri del campionati. In gara quasi trecento atleti in rappresentanza di 37 società civili e due militari (Fiamme Oro e Marina Militare).  Sono iscritti 43 esercizi singoli, 43 doppi, 7 mixed e 7 squadre. Nella giornata d'apertura le eliminatorie del solo, della squadra, del doppio e per la prima volta del mixed con sette coppie al via. 

Il programma gare

1^ giornata - venerdì 8 febbraio
09.00 elimnatorie solo
14.30 eliminatorie duo e mixed
19.00 eliminatorie squadra

2^ giornata - sabato 9 febbraio
10.00 obbligatori
19.00 finale duo

3^ giornata - domenica 10 febbraio
09.30 finale squadra
11.30 finale solo Il programma gare

Le gare su Rai Sport+ HD

Sabato 9 febbraio: finale duo dalle 19:00 alle 20:30 = differita ore 22.30
Domenica 10 febbraio: finale a squadre dalle 9:30 alle 11:00 = diretta
Domenica 10 febbraio: finale del solo dalle 11:30 alle 13:00 = differita ore 16.10

Le società partecipanti - 39

Abundance Synchro
All Round Sport & Wellnes
Aquatica Torino
Aurelia Nuoto
Azzurra Nuoto Prato
Bogliasco Bene
Busto Nuoto
CN Usip Bologna
CPF Team Pallanuoto
Plebiscito Padova
Club Biancorosso
Flaminio Sporting Club
Forum Sport Center
Futura Club Prato
GS Fiamme Oro
H Sport Firenze
Heaven Due
CS Marina Militare
Nuoto Vicenza Libertas
Pol Bondeno Chi Gioca
Promogest Coop Cagliari
RN Florentia
RN Legnano
RN Palermo 89
RN Romagna
RN Savona
Russia Syncrho School
Sincro Seregno
Sport Management Pallanuoto
Sport Management Spa Verona
Sport Village Banca di Pesaro
Gabbiano Campodarse
Team Marche
Syncro Med Muriantichi
Syracusa Syncro
TN Toscana Empoli
Triestina Nuoto
Villa Aurelia
Zeus Lab Montebelluna

Start list e risultati