Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Giro d'Europa a nuoto<br>Nuova sfida di Cimmino

News Master precedenti
images/joomlart/article/033478b2e298abecf5f22e36abf42a34.jpg

Dopo il successo del Giro d'Italia, il 44enne napoletano con abilità fisica ridotta propone la maratona europea per un mondo senza barriere e confini. La partenza il 3 maggio con la traversata da Cariddi a Scilla

ROMA
Da maggio a settembre 2009. Il Giro d'Europa a nuoto per un mondo senza barriere e senza frontiere. Dopo il Giro d'Italia 2007 Salvatore Cimmino si prepara a una nuova impresa di nuoto in acque libere per "sensibilizzare l'opinione pubblica e le Istituzioni sulle problematiche dei portatori di handicap e diversamente abili - spiega Cimmino - che con l'ausilio dello sport e del nuoto in particolare possono riuscire a superare anche le barriere psicologiche e integrarsi meglio socialmente".
Il Giro d'Europa a nuoto inizierà il 3 maggio con la traversata da Cariddi a Scilla, che sarà preceduta l'1 e 2 maggio da una serie di iniziative collaterali, e si dividerà in sei tappe. Le successive tappe saranno lo stretto di Gibilterra (22-30 maggio), la Capri-Napoli (20 e 21 giugno), il canale della Manica (25 luglio-2 agosto), la Copenhagen-Malmo (28 agosto-1 settembre) e la maratona in mare da Punta Salvore in Croazia a Trieste il 27 settembre.
Salvatore Cimmino è nato a Torre Annunziata (Napoli) il 23 giugno di 44 anni fa, vive e lavora a Roma (impiegato) ed è tesserato con il Circolo Canottieri Aniene nella categoria master. Ha una abilità fisica ridotta, dopo aver subito l'amputazione della gamba destra poco sopra il ginocchio, ma ha spirito, coraggio e forza d'animo degne del miglior fondista.