Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Master 2015 trofeo SKODA. Report 2^ giornata

Master
images/joomlart/article/f7e75bb4d740b2a42897c6f78caeb088.jpg

Cresce la temperatura ai campionati italiani di Riccione e non solo quella meteorologica. Il sole ha accompagnato le gare di giovedì mattina dove 627 master sono scesi in acqua per disputare i 100 rana e i 100 farfalla. Hanno chiuso la mattinata ben 161 formazioni che si sono confrontate nella staffetta 4x50 mistaffetta stile libero. Non si può non ricordare le partecipazioni dell'86enne Gwendolen Gaspar e del 92enne Mario De Giampietro che si sono cimentati nei 100 rana.
 
Al mattino sono stati registrati tre record nazionali
Mariarosa Vallone M60 100 farfalla 1'38"37
Franco Olivetti M55 100 farfalla 1'06"18
Gaetano Carboni M60 100 farfalla 1'12"25
 
Il pomeriggio ha visto 741 nuotatori cimentarsi nei 400 stile libero e nei 200 misti. Da segnalare due nuovi record italiani
Federico Filosi 400 stile libero 4'08"68
Antonino Trippodo 200 misti 2'11"54 (al suo secondo record di cui uno mondiale)
Da segnalare la prova di Mariapia Longobardi che dopo il record sugli 800 stile libero, ha mancato, per soli cinque centesimi, il record sui 400 stile libero. 


Si ringrazia per la collaborazione il settore master