Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

GP di tuffi. Italia d'oro e da record

Tuffi
images/joomlart/article/31e5c2b8bcb1491c3b0511daab9acbba.jpg

Gran finale al Diving Grand Prix. Nella sessione pomeridiana dell'ultima giornata del 19° circuito mondiale, davanti alle telecamere di Rai Sport 1 e millecinquecento spettatori, l'Italia ha conquistato tre medaglie (1 d'oro, 2 di bronzo) che si aggiungono all'argento di questa mattina e alle due (oro e argento) vinte nella giornata di venerdì. Controsorpasso! Gli azzurri sono così tornati secondi nel medagliere dietro alla Cina, come era fino a sabato sera, scavalcando il Messico che li aveva momentaneamente sorpassati con due ori al mattino.
La finale più attesa dal pubblico del Lido era quella dei tre metri. Tania Cagnotto per la sua città e Francesca Dallapè per riprovare i tuffi in vista del sincro mondiale. Forti motivazioni e tanto carattere. Tania Cagnotto voleva vincere ed ha vinto. Non era partita bene, aveva sbagliato il primo ma si è rifatta subito al secondo salto (8 e 8 ½). Ha rosicchiato punti alla cinese Xu Zhihuan tuffo dopo tuffo e all'ultimo l'ha superata. E' stato nanche l'ultimo della gara perchè Tania era sesta in ordine di salto. Ha proposto il doppio e mezzo rovesciato carpiato e ha meritato i 79.50 punti e gli applausi della sua gente e dei suoi tecnici. Tania Cagnotto ha vinto il trampolino 3 metri con 339.50 punti e Xu Zhihuan è finita dietro di lei con 338.20 punti.
Fracesca Dallapè voleva fare del suo meglio e ci è riscita in pieno. Gara regolare, un solo tuffo sbagliato, il doppio e mezzo rovesciato carpiato e un terzo posto che soddisfa lei e la sua allenatrice. Francesca ha totalizzato 296.10 punti lasciandosi alle spalle l'altra cinese Liu Tian che ha chiuso con 295.00 punti. A metà programma Francasca e Tania erano divise da un punto e mezzo, poi è cambata la gara ed entrambe sono state brave a gestirla.
"Sono contenta – commenta Francesca – e soddisfatta per come ho gestito l'intera gara, dai preliminari alla finale. Sono contenta soprattutto della bellissima semifinale che ho fatto ieri, in cui ho ottenuto uno tra i miei punteggi più alti. Oggi ho fatto i tuffi in correzione. Ho ancora margini di miglioramento. Dopo la fatica agli Europei sento che sto tornando in forma in tempo per i Mondiali".
"Non ho inziato bene – sorride Tania – ma sono contenta per l'insieme della gara. Diciamo che è una piccola rivincita sull'argento di Rostock anche se non è la stessa gara. Grazie a Bolzano, gareggiare al Lido davanti a tutta questa bella gente per me è sempre un'emozione particolare". Tania Cagnotto ha cambiato la serie della gara mischiando i tuffi. "Un tentativo che si sta rivelando efficace – continua – e mi sto avvicinando a Barcellona bene anche mentalmente; sono consapevole di non avere la stessa praparazione degli altri anni ma è vero anche che nei tuffi conta anche la testa ed io sono serena e concentrata".
La finale della piattaforma maschile ha chiuso il programma. Maicol Verzotto con il record personale di punti ha vinto la medaglia di bronzo. L'azzurro allenato da Giorgio Cagnotto e ha totalizzato 417.15 punti; meglio del primato precedente di 412 ottenuto agli Europei di Rostock. Sta attraversando un buon momento di forma. Anche oggi ha fatto quasi tutto bene. "Avrei potuto fare un po' meglio nell'ultimo salto – spiega – il triplo e mezzo rovesciato raggruppato e prendere 15 punti in più. Sono contento perchè ci tenevo, dopo gli Europei, a continuare ad alto livello nel Grand Prix. Aver migliorato il punteggio è una grande soddisfazione. In vista dei Mondiali non potevo sperare di più". Medaglia d'oro e d'argento al collo dei cinesi Yang Jian con 534.00 e Yang Hao con 529.95 punti. Quarto Vadim Kaptur, il campione bielorusso, che ha sporcato più di un tuffo e ha totalizzato 388.35 punti.
"Oggi è stata una giornata perfetta. Il sole, il pubblico e le medaglie. Sono soddisfatto di questo Grand Prix e dei risultati e soprattutto sono contentissimo per la prova di Maicol Verzotto dalla piattaforma, perchè oggi è stata una gara di alto livello". Le parole del Commissario Tecnico Giorgio Cagnotto rispecchiano l'uomore dello staff federale.


Fotoservizio di A.Staccioli/insidefoto/deepbuemedia


Risultati completi


Galleria giorno 1


Galleria giorno 2


Galleria giorno 3