Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Eurojunior 2005 Cresce l'Italia

News Tuffi precedenti
images/joomlart/article/ffa55321f12d8677a2742c2dccb63f2e.jpg

Ai campionati continentali di categoria gli Azzurrini vncono quattro medaglie. Sul podio Batki, Dell'Uomo (doppietta) e l'esdordiente Barp. Soddisfatto il tecnico Rinaldi

MOSCA
Quattro medaglie e molti buoni propositi. Questo il bilanco dell'Italia ai Campionati Europei giovanili di tuffi. Nella piscina di Electrostal, a 55 chilometri da Mosca, la squadra guidata dal tecnico federale Domenico Rinaldi si è ben comportata mostrando margini di progresso incoraggianti.  
Noemi Batki ha conquistato la medaglia d'argento nel trampolino da tre metri juniores e si è classifcata quarta da un metro. Nei tre metri l'azzurra della AS Nuoto Belluno è stata ad un passo dalla vittoria: prima dell'ultimo salto era molto vicina alla tedesca Nora Subschinski. La Batki ha chiuso con il tuffo "uno e mezzo indietro con due avvitamenti e mezzo" senza però riuscire a superare la Subschinski (di un anno più giovane), che ha vinto il titolo continentale. La tedesca ha totalizzato 467,05 punti e l'italana 463,60. 
Due medaglie, invece, per Francesco Dell'Uomo. Il diciottenne di Colleferro, finalista ai Mondiali di Montreal, ha ottenuto l'argento dal trampolino tre metri junior con  565 e il bronzo dalla piattaforma con 600,15 punti. I tre metri sono stati vinti da Illya Kvasha (Ucraina) con 596,80 e la piattaforma dal connazionale Kostantin Milyaev con 639,50. 
Il quarto metallo pregiato lo ha vinto, quasi a sorpresa, la giovanissima Giorgia Barp (15 anni, compagna di club della Batki) che si è classificata terza dalla piattaforma ragazze, dove ha ricevuto 328,90 punti. Per lei si è trattato dell'esordio agli Europei di categoria. 
Quarto posto per l'altro esordiente azzurro Andreas Billi, che per 25 centesimi è rimasto ai piedi del podio del trampolino da un metro. Il 15enne romano delle Fiamme Oro ha totalizzato 351,05 punti e l'ucraino Dmytro Mezhenskyy ha chiuso al terzo posto con  351,30. 
"Sono soddisfatto - afferma il tecnico azzurro Rinaldi - quando si vincono medaglie è sempre un buon segnale. Siamo venuti in Russia con una squadra giovane riuscendo ad essere competivi in quasi tutte le gare. Insieme alle medaglie abbiamo ottenuto anche altri risultati incoraggianti, come il quarto posto di Andreas Billi da un metro. La sopresa più bella è stata la medaglia di bronzo di Giorgia Barp dalla piattaforma. Ma tutti si sono ben comportati. Stiamo lavorando in chiave futura. La base mi sembra buona e già il prossimo anno potremmo registrare progressi importanti".
  
La squadra Azzurra
Maicol Verzotto
Francesco Dell'Uomo
Noemi Batki
Nicole Catella
Maicol Scuttari
Tommaso Rinaldi
Andreas Billi
Michela Fossati
Giorgia Barp
 
Risultati completi