Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Coppa Europa Altre due medaglie!

News Tuffi precedenti
images/joomlart/article/ef039cfd6db2d9686b76c427c3e53c67.jpg

Batki e Cagnotto d'argento nel sincro piattaforma, Mazzucchi e Marini di bronzo nel sincro trampolino. L'Italia prima nella classifica per nazioni con 71 punti, davanti a Russia e Gran Bretagna

STOCCOLMA
Ancora due medaglie per la Nazionale di tuffi nella seconda e ultima giornata della Coppa Europa, a Stoccolma. All'oro della coppia Noemi Batki-Francesca Dallapé nel sincro trampolino e all'argento di Valentina Marocchi dalla piattaforma, si aggiungono l'argento di Noemi Batki e Tania Cagnotto nel sincro piattaforma e il bronzo di Massimiliano Mazzucchi ed Emanuele Marini nel sincro trampolino.
Noemi Batki e Tania Cagnotto si sono piazzate seconde dai 10 metri  con 301,6 punti, a 3,1 punti dalla coppia britannica Jenny Cowen e Suzanne Collins, 304,7. Al terzo posto le russe Julia Drozdova e Olga Vintonyak, 272,5 punti.
Massimiliano Mazzucchi ed Emanuele Marini hanno totalizzato il terzo punteggio nel sincro trampolino con 390,6; preceduti dai russi Dmitry Sautin e Yuriy Kunakov (oro con 434,8) e dagli spagnoli Javier Illana e Carlos Calvo (argento con 393,8).
Nel trampolino 3 metri Tania Cagnotto si è piazzata quinta nella finale ad eliminatorie, lasciando la gara al terzo tuffo. Sul gradino più alto del podio è salita l'ungherese Barta che ha preceduto la bielorussa Romenskaya e la russa Filippova. Non aveva superato le eliminatorie Maria Marconi, che aveva ottenuto l'ottavo punteggio (246,40).
Ai piedi del podio Francesco Dell'Uomo nella piattaforma, fermatosi al quinto tuffo della finale. La prova è stata vinta dal bielorusso Kaptur, avanti al rumeno Popovici e allo svedese Eskilsson. Undicesimo nei preliminari Maicol Verzotto (285,20). L'Italia si aggiudica la classifica per nazioni con 71 punti, 3 in più della Russia (seconda) e 17 in più della Gran Bretagna (terza), dimostrando tutte le proprie potenzialità alla vigilia della Coppa del Mondo che si disputerà a Pechino dela 19 al 25 febbraio.
  
consulta i risultati ufficiali