Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Eindhoven Tania, the Queen

News Tuffi precedenti
images/joomlart/article/e901e732248a19c82d85703d6431dc9e.jpg

Con l'oro della piattaforma è tornata Campionessa d'Europa dopo quattro anni. Il primo trionfo a Madrid 2004. Oggi la medaglia di bronzo dai 10 metri syncro con la Batki

EINDHOVEN
Splendida Tania. Dalla piattaforma e con la gente in piscina. Vederla tuffarsi è un piacere per tutti, soprattutto per papà Giorgio, il suo Ct, e mamma Carmen, che questa volta la segue da casa a Bolzano. "Questa vittoria è dedicata a loro che fanno tanti sacrifici insieme a me." Tania Cagnotto il giorno dopo è ancora più raggiante. Ieri sera ha conquistato la medaglia d'oro dai dieci metri con un punteggio che è tra i più alti e una esecuzione tecnica che è tra le migliori. Alla regina dei tuffi azzurri i giudici hanno assegnato un meritatissimo 355.35 che ha tenuto lontana la fortissima ucraina, campionessa uscente, Iullia Prokopchuk (seconda con 328.35) e tutte le altre: la svedese Eggers, la russa Vintonyak, la tedesca Gamm e la compagna di Nazionale Valentina Marocchi, quinta con 316.10. "Sono contentissima - dice la neocampionessa europea - e in gara mi sono piaciuta. Non era facile battere la Prokopchiuk che aveva un coefficiente di difficoltà maggiore del mio, ma ho eseguito bene i miei tuffi e ce l'ho fatta. Ho ottenuto un punteggio molto alto, vicino al mio personale, e anche questa è una grandissima soddisfazione. La piattaforma mi da un'emozione particolare".
Gli Europei di Budapest 2006 sono dimenticati. Dopo quattro anni Tania Cagnotto è tornata sul tetto d'Europa e dall'alto dei 10 metri guarda le avversarie. Nel 2004 aveva vinto la piattaforma a Madrid. Due anni fa in Ungheria era finita nona. Da ieri è di nuovo la prima. "Prossimo obiettivo? Finire bene questi Europei e poi le Olimpiadi".
Questa mattina Tania Cagnotto è tornata sulla piattaforma, la stessa che ieri sera l'ha vista trionfare. Ha saltato insieme a Noemi Batki nei preliminari dei 10 metri syncro totalizzando 292.80 punti e qualificandosi per la finale. Oggi pomeriggio ha conquistato un'altra medaglia, questa volta di bronzo insieme alla compagna di Nazionale Noemi Batki con 323.13 punti. La finale è stata vinta dalle tedesche Gamm e Subschinski con 336.63; seconde le ucraine Chaplenko e Prokopchuk con 334.20.    

CAMPIONATI EUROPEI - FINALE PIATTAFORMA
LA SERIE D'ORO DI TANIA CAGNOTTO
Tania Cagnotto ha vinto la finale della
piattaforma da 10 metri con 335.35 punti

Ecco la serie dei suoi cinque tuffi e i punti
ricevuti singolarmente

1 Tuffo 405B
Doppio salto mortale e mezzo ritornato
in posizione carpiata - 67.20 punti
2 Tuffo 107B
Triplo salto mortale avanti carpiato
- 61.50 punti
3 Tuffo 205B
Doppio salto mortale e mezzo indietro
- 78.30 punti
4 Tuffo 5253B
Doppio salto mortale e mezzo indietro
carpiato con un avvitamento e mezzo
- 71.40 punti
5 Tuffo 305C
Doppio salto mortale e mezzo rovesciato
raggruppato - 76.95 punti

Massimo Cicerchia
Nostro Inviato