Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Progetto Giovani 08/09<br>Si ricomincia

News Tuffi precedenti
images/joomlart/article/f353fa347ce506a758897d996cc452d3.jpg

Riparte da Mantova e Bergamo il programma di monitoraggio e valorizzazione giovanile del settore tuffi. Il Consigliere Dibiasi e il Responsabile Bertone incontrano i Presidenti delle due Società

ROMA
Il Consigliere federale e responsabile del Settore Tuffi Klaus Dibaisi e il tecnico federale responsabile del Progetto Giovani Oscar Bertone saranno sabato 8 e domenica 9 novembre a Mantova e Bergamo per visionare gli impianti e gli atleti delle società Canottieri Mincio Mantova e ASD Bergamo Nuoto. I due appuntamenti aprono il Progetto Giovani 2008/2009, dopo che la scorsa stagione sono stati monitorati oltre 90 atleti e 12 società con i relativi impianti, coinvolti 16 tecnici e convocati una decina di ragazzi nelle squadre nazionali giovanili.
La piscina della Canottieri Mincio di Mantova dispone di due trampolini da un metro, due da tre metri e una piattaforma da cinque metri e per le sue caratteristiche è stata scelta per ospitare la prossima fase finale del Campionato Nazionale Esordienti C2 e C3 (21 giugno 2009) e potrebbe essere utilizzata per i collegiali dello stesso Progetto Giovani.
La ASD Bergamo Nuoto dispone di un impianto di tuffi con due piscine (coperta e scoperta) che anche in questo caso potrebbero essere utilizzate per alcune sedute di allenamento del Progetto Giovani.
I Presidenti delle due Società, Diego Rossi della Canottieri Mincio Mantova e Roberta Cassera Nives della ASD Bergamo Nuoto, hanno offerto ampia collaborazione allo staff tecnico federale in occasione degli incontri prossimi e futuri. Sabato e domenica a Mantova e Bergamo interverrano anche le autorità sportive e politiche delle due città.