Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Tuffi a Messina Fontalba si candida

News Tuffi precedenti
images/joomlart/article/a9ec91ebe0b7c08f3eb69d7d68695815.jpg

Il consigliere federale Dibiasi e il responsabile del Progetto Giovani Bertone incontrano il Presidente della società siciliana Genovese. Sopralluogo positivo. Dal prossimo anno pronti per gare e collegiali

ROMA
La famiglia dei tuffi si allarga. La Fontalba Messina ha ricevuto l'ok dalla FIN e già a dicembre darà il via alla leva tuffi. La società del presidente Felice Genovese, che ha in gestione l'impianto comunale "Cappuccini" di via Torrente Trapani a Messina, vuole far parte del circuito nazionale di tuffi. Il presidente Genovese, il direttore sportivo Alberto Di Francesco e il presidente del CONI provinciale Giovanni Bonanno hanno ricevuto sabato il consigliere federale Klaus Dibiasi e il tecnico federale - responsabile del Progetto Giovani - Oscar Bertone e si sono impegnati ad adempiere alle prescrizioni della Federnuoto. Il sopralluogo ha avuto esito positivo: alla piscina servono pochi accorgimenti. L'impianto è dotato di due trampolini da 3 metri, due da 1 metro e piattaforme da 1, 3, 5, 7 e 10 metri (quest'ultima larga 3 metri e omologata per i tuffi sincronizzati). Messina, che nel 1997 aveva ospitato le gare di tuffi delle Universiadi, potrebbe accogliere già la prossima estate un collegiale della Nazionale giovanile.   
Dal nord al sud Italia, sono in continuo aumento le società che si avvicinano alla pratica dei tuffi e che investono risorse nella ristrutturazione degli impianti. L'anno scorso è stata la volta di Bergamo dove la società che gestisce la piscina comunale, Bergamo Infrastrutture, ha invitato i vertici federali ad un sopralluogo e ha presentato il proprio progetto di restyling. L'impianto è oggi disponibile, dotato di quattro trampolini da 3 metri, tre da 1 metro e piattaforme da 1, 3, 5, 7.5 e 10 metri e dal 23 al 25 luglio 2010 ospiterà i campionati assoluti estivi di tuffi.