Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Budapest Tre metri sincro, che peccato!

News Tuffi precedenti

La coppia inedita Benedetti e Marconi è finita quarta con 406,17 punti dopo una gara avvincente, decisa all'ultimo salto. Azzurri sempre in zona medaglia. Primi gli ucraini Kvasha e Prygorov, bronzo all'Olimpiade di Pechino 2008

BUDAPEST
“Se me lo avessero detto questa mattina alle 8.30 quando abbiamo consegnato il modulo di iscrizione avrei firmato per il quarto posto ma adesso, a gara conclusa, resta l'amaro in bocca. Riguardando l'andamento di tutta la gara, il terzo posto sarebbe stato più giusto”. Sono le prime parole di Michele Benedetti all'uscita dalla vasca. La finale del trampolino da tre metri sincro uomini si è da poco conclusa e la coppia azzurra, una coppia improvvisata e con qualche ora di allenamento sulle spalle, ha sfiorato l'impresa. E' finita quarta con 406,17 punti dopo aver a lungo accarezzato l'idea di salire sul podio. L'avrebbe senz'altro meritato: quantomeno la medaglia di bronzo. L'avrebbe meritato per la generosità, la professionalità e la capacità di reazione che ha dimostrato fin dalle gare preliminari, quando ha saltato con regolarità totalizzando quei 379,29 punti che l'hanno proiettata in finale. E in finale, oggi pomeriggio, Michele Benedetti (che sostituiva l'infortunato e sfortunato Nicola Marconi) e Tommaso Marconi hanno cominciato nel migliore dei modi: secondi al termine dalla prima, seconda e terza sessione di salti; quarti dopo il quarto tuffo, terzi dopo il quinto e sul podio fino al sesto salto dei russi Sautin e Kunakov che li hanno superati nella corsa al bronzo guadagnando 79,56 punti per un totale di 410,43. “Ringrazio Michele – dice Tommaso Marconi – per essere stato un ottimo compagno di sincro e mi dispiace per mio fratello Nicola perché quanto ci tenesse a questa gara. Questa è stata una nuova sfida, insieme non avevamo mai provato e siamo andati bene, anche se la medaglia mancata lascia un po' di amarezza”.
La gara è stata vinta dalla coppia ucraina Kvasha-Prygorov con 431,67. Sebbene non abbiano convinto nell'ultimo salto, sono riusciti a restare davanti ai tedeschi Feck e Hausding che hanno chiuso al secondo posto con 427,95 punti. Gli ucraini, che proprio con questa gara avevano vinto il bronzo ai Giochi Olimpici di Pechino 2008, hanno sbagliato l'ultimo tuffo ma la giuria gli ha comunque riconosciuto un discreto sincronismo che gli ha permesso di vincere il titolo europeo. 
Al doppio inedito italiano restano la soddisfazione per un risultato che va oltre le aspettative e la consapevolezza che lavorandoci un po' si potrebbero ottenere ottimi risultati insieme, anche se la coppia titolare rimane quella composta da Nicola e Tommaso Marconi. Domani per entrambi ci sarà la possibilità di rifarsi nella gara individuale del trampolino da tre metri e il risultato di oggi sarà uno stimolo in più. Appuntamento con Michele Benedetti e Tommaso Marconi domani 13 agosto mattina alle 12.00 con i preliminari dei tre metri.
 
Risultati completi


XXX CAMPIONATI EUROPEI TUFFI - Risultati e medagliere
Finale Trampolino 3 metri sincro

1. Kvasha-Prygorov UKR 431,17
2. Feck-Hausding GER 427.95
3. Sautin-Kunakov RUS 410,43
4. Benedetti-T. Marconi ITA 406,17
5. Robinson-Mears GBR 398,37
6. Cely-Rosset FRA 395,46
7. Manos-Paparounas GRE 389,34
8. De Buijn-De Meijer NED 360,30

Medagliere dei tuffi

UCRAINA 2 ORO Totale 2
ITALIA 1 ORO Totale 1
GERMANIA 2 ARGENTO Totale 2
RUSSIA 2 BRONZO Totale 2
SVEZIA 1 ARGENTO Totale 1
SPAGNA 1 BRONZO Totale 1

Massimo Cicerchia
Nostro inviato