Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei di Budapest Campionesse!

News Tuffi precedenti

Grande reazione di Cagnotto e Dallapè che 24 ore dopo la delusione nella gara individuale salgono sul trampolino e vincono l'oro dei tre metri sincro con 327,90. Ucraine seconde con 15 punti di ritardo, russe terze a -20

BUDAPEST
Neanche Harry Houdini, il grande illusionista nato a Budapest il 24 marzo del 1874, avrebbe potuto fare una magia come quella che hanno fatto loro oggi pomeriggio. Tania Cagnotto e Francesca Dallpè, le due amiche, le campionesse europee e vice campionesse mondiali, le grandi deluse di ieri sera (sesta e undicesima nella finale dei tre metri individuali) si sono trasformate. Hanno saltato con la verve ritrovata. Sotto il cielo di Budapest hanno illuminato la finale e questa volta sono state loro a disorientare le avversarie con la loro regolarità. Uno spettacolo nello spettacolo.
Tania e Francesca hanno vinto la finale del trampolino sincro da tre metri con 327,90 punti. Si sono prese la rivincita che cercavano. Hanno dato la risposta che tutti si aspettavano da loro. Si sono confermate campionesse d'Europa. Le più forti, le più tenaci, le più tecniche e le più sincronizzate di tutte. Seconde e lontane quindici punti le ucraine Olena Federova e Anna Pysmenska che, dopo aver  insidiato le azzurre fino all'ultimo salto, si sono dovute “accontentare” dalla medaglia d'argento con 312,00. Terze e medaglia di bronzo le russe Anastasia Pozdnyacova e Svetlana Filippova con 307,50 (più di venti punti di ritardo dalle italiane). E' stata una gara tirata fino all'ultimo, dove anche le tedesche Katija Dieckow e Uschi Freitag, alla fine quarte con 286,50, hanno saltato bene. Dal primo al quinto tuffo ci sono state quattro coppie a contendersi il podio. Cagnotto e Dallapè, che nei preliminari non erano piaciute molto, in finale hanno migliorato tutti i salti, esaltandosi ad ogni punteggio, prendendo fiducia ogni volta che salivano sul trampolino.
“Uno, due, tre...” Tania è quella che conta. Poi partono e ciascuna già conosce il movimento che farà l'altra. “Ci conosciamo bene e ci sincronizziamo facilmente – spiega Tania Cagnotto – ci alleniamo insieme tre volte a settimana, gli altri giorni lavoriamo singolarmente sulla tecnica”. Finalmente sorridono, dopo 24 ore trascorse col morale a terra. “Mi dispiace per ieri – continua Tania – il trampolino da tre è la mia gara. Ci tenevo tanto ma questa vittoria ha cancellato tutto. Sono felice”. “Come abbiamo fatto a ritrovarci? Facile – sorride Francesca Dallapè – ci siamo rilassate e abbiamo riso dei nostri errori. Questa mattina non siamo andate bene nei preliminari, ma non ci siamo perse d'animo. Sapevamo di poter far bene e quando è arrivata la finale abbiamo pensato soltanto al prossimo tuffo”. E' stato importante cominciare bene. Subito davanti, poi sempre in zona medaglia. I tuffi sono migliorati uno dopo l'altro fino all'ultimo capolavoro, il doppio e mezzo ritornato carpiato (tallone d'Achillle di Tania Cagnotto) dove hanno sbaragliato tutte con 80,10 punti d'oro.
Tania e Francesca sono legate da una amicizia profonda. E questo è uno dei tanti segreti del loro successo. “Se c'è qualcosa che non ci piace ce la diciamo subito in faccia – dicono in coro – ma non ci è mai successo di litigare. Andiamo d'accordo fuori e dentro la piscina. Insieme ci divertiamo, spettegoliamo. Ci assomigliamo molto. Abbiamo anche quasi gli stessi gusti, come quelli musicali. Ultimamente siamo state insieme al concerto di Laura Pausini”. Ora andranno in vacanza insieme: una settimana nelle Eolie. Se la sono proprio meritata.
 
L'ordine dei salti di Cagnotto e Dallapè
Punteggi del mattino e del pomeriggio a confronto
 
1. Ordinario avanti carpiato
Preliminari 49,20 Finale 52,80
2. Ordinario rovesciato carpiato
Preliminari 45,60 Finale 51,00
3. Doppio e mezzo indietro carpiato
Preliminari 64,80 Finale 72,00
4. Doppio e mezzo avanti carpiato con un avvitamento
Preliminari 65,70 Finale 72,00
5. Doppio e mezzo ritornato carpiato
Preliminari 65,70 Finale 80,10
 
Risultati completi


XXX CAMPIONATI EUROPEI TUFFI - Risultati e medagliere
Finale Trampolino 3 metri sincro F

1. T. Cagnotto-F. Dallapè ITA 327,90
2. O. Federova-A. Pysmenska UKR 312,00
3. A. Pozdnyakova-S. Filippova RUS 307,50
4. K. Fieckow-U. Freitag GER 286,50
5. R. Gallantree-A. Blagg GBR 280,08
6. F. Gondos-Z. Reisinger HUN 268,11
7. M. Fraissier-C. Febvay FRA 263,82
8. L. Putigina-T. Karvonen FIN 255,60

Medagliere dei tuffi

GERMANIA 4 ORO 2 ARG Totale 6
UCRAINA 2 ORO 2 ARG Totale 4
ITALIA 2 ORO 1 ARG Totale 3
RUSSIA 1 ORO 3 ARG 5 BRO Totale 9
SVEZIA 1 ARG Totale 1
SPAGNA 1 BRO Totale 1
GRAN BRETAGLIA 1 BRO Totale 1
BIELORUSSIA 1 BRO Totale 1
UNGHERIA 1 BRO Totale 1

Massimo Cicerchia
Nostro inviato