instagram

Europei juniores. Bergamo alza il sipario

Tuffi
images/joomlart/article/4108401a67fff8ebe1d3ab146e2d2efa.jpg

Colori e suoni, sport e spettacolo. La cerimonia d’apertura degli Europei Juniores 2014 è stata animata dallo show acrobatico dal trampolino di 25 metri e dalla sfilata delle delegazioni per le vie del centro. La città di Bergamo ha salutato i suoi giovani protagonisti.
La Nazionale azzurra, guidata dal tecnico responsabile Oscar Bertone e le altre 26 squadre hanno sfilato da Palazzo Frizzoni, sede dell'Amministrazione Comunale, a Piazza Vittorio Veneto, per l'occasione ribattezzata Piazza Europa, alla presenza delle massime autorità cittadine. Nel corso della serata è andato in scena un avvincente spettacolo di tuffi acrobatici fino a 25 metri di altezza in una piscina appositamente allestita sul Sentierone (il viale antistante Palazzo Frizioni). Il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori, l’ Assessore Istruzione, Università, Formazione e Sport Loredana Poli e il Presidente del Comitato Organizzatore dei Campionati Europei Giovanili di Tuffi 2014 Beatrice Ferrara hanno fatto gli onori di casa. In rappresentanza della Federazione Italiana Nuoto il presidente della FIN Lombardia Danilo Vucenovich e i coordinatori del settore tuffi Klaus Dibiasi e Marco Benati.
Spazio anche alla fotografia e alla cucina: al teatro Donizetti è stata allestita una mostra con le immagini più belle di Giorgio Cagnotto e Klaus DiBiasi; domenica 6 luglio è in programma il Gala Dinner dove i partecipanti all'evento potranno degustare i migliori piatti europei reinterpretati dagli chef cittadini nella magnifica cornice di Piazza Vecchia, illuminata da led del colore del mare e di una chiara piscina.
Sport, cultura spettacoli ma anche solidarietà con il sostegno ai progetti di sicurezza alimentare della Onlus Cesvi nell’ambito della campagna Food Right Now (www.foodrightnow.it), che mira a sensibilizzare la cittadinanza sul tema della lotta alla fame e sulla promozione del diritto al cibo per tutti.

MATURITA'. Mentre le delegazioni sfilavano davanti a Palazzo Frizzoni, lunedì 30 giugno, Laura Bilotta sosteneva gli esami di maturità classica a Cosenza. "Il voto lo conoscerò il 15 luglio ma so già che è andata bene. Il prossimo anno voglio iscrivermi alla facoltà di Giurisprudenza ma ancora non ho deciso la sede dell'Università". E' partità da Bergamo domenica e rientrata la sera di lunedì. Laura Bilotta, cosentina, 18 anni compiuti il 9 marzo, tesserata Fiamme Oro e Tubisider Cosenza, parteciperà alle prossime Olimpiadi giovanili a Nanchino, in Cina, dal 23 al 27 agosto. E' sua l'unica medaglia conquistata dalla Nazionale giovanile agli Europei di categoria, a Poznan nel 2013 (bronzo da 1 metro). E' allenata da Lyubov Barsukova. Nel pomeriggio, alle 17, Laura Bilotta è impegnata nel team event insieme a Giacomo Ciammarughi, Andrea Cosoli e Adriano Cristofori. Laura è in coppia con Ciammarughi nel sincro da 1 e 3 metri.

Foto di Elisa Dibiasi