Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei juniores. Bilotta di bronzo

Tuffi
images/joomlart/article/d466a5b8137d34830a87d25a15449e83.jpg

Laura Bilotta illumina anche la giornata di chiusura dei campionati europei juniores di tuffi, alla piscina Italcementi di Bergamo. Dopo la medaglia d'oro vinta dal trampolino 1m ragazze A, la 18enne cosentina conquista il bronzo dal trampolino 3m. Per la tuffatrice - tesserata per Fiamme Oro e Tubisider Cosenza ed allenata da Lyubov Barsukova - si tratta della terza medaglia della carriera ai campionati continentali di categoria, dopo il bronzo a Pozan nel 2013, ma forse della più difficile da conquistare ed ottenuta grazie ad una meravigliosa rimonta.
L'azzurrina totalizza 416,15 punti, precedendo la tedesca Luoisa Stawczynski, ai piedi del podio per 0,90 punti. Al primo posto la russa Elena Chernykh avanti all'ucraina Ganna Krasnoshlyk per un punto (427,75 contro 426,75).
Laura Bilotta parteciperà alle prossime Olimpiadi giovanili, in programma a Nanchino dal 23 al 27 agosto, ed ovviamente è già qualificata ai campionati mondiali giovanili che si svolgeranno a Penza, in Russia, dal 9 al 14 settembre; lunedì scorso ha sostenuto gli esami di maturità classica a Cosenza.
Non va oltre il decimo posto Vladimir Barbu, che ottiene 410 punti nella finale della piattaforma ragazzi A. Vince il britannico Kyle Kothari con 526,45 punti, avanti al russo Nikita Shleikher, secondo con 517,25 punti, e al norvegese Daniel Jensen, terzo con 473,30 punti.
Soddisfatto il tecnico federale responsabile della Nazionale giovanile, Oscar Bertone: "Sono molto contento del rendimento della squadra. Arriviamo da un cambio generazionale con atleti già maturi e abituati a lottare per il podio. Stiamo costruendo il futuro con prospetti importanti e potenzialità da valorizzare. Complimenti a tutti, in particolar modo a Laura Bilotta e Francesco Porco che hanno conquistato le medaglie e a chi si è qualificato ai campionati mondiali giovanili. Ogni sera ai ragazzi, nel briefing prima di andare a letto, ho ripetuto sempre lo stesso discorso: dobbiamo crederci fino alla fine. La gara finisce dopo l’ultimo tuffo perché tutto può succedere. I ragazzi mi hanno seguito ed è successo anche oggi. La giornata non era iniziata bene, soprattutto la finale dal trampolino con Laura al di sotto dei suoi standard. Ma poi ha recuperato molto, ha ripreso fiducia in se stessa e con gli ultimi tuffi ha messo pressione alle avversarie e ce l’ha fatta con la squadra che la sosteneva con grandissima energia”.
Questa sera tutti in Piazza Vecchia, con uno spettacolo sorprendente per salutare federazioni, atleti, dirigenti della Ligue Europeenne e della Federnuoto ed organizzatori. Una serata indimenticabile, ospitata nello splendido scenario di Piazza Vecchia, per l’occasione ridisegnata grazie ad un gioco di colori dal fascino insuperabile con led del colore del mare come in una chiara piscina.


TRAMPOLINO 3M RAGAZZE A
1. Elena Chernykh (Rus) 427,75
2. Ganna Krasnoshlyk (Ucr) 426,75
3. Laura Bilotta (Ita) 416,15


PIATTAFORMA RAGAZZI A
1. Kyle Kothari (Gbr) 526,45
2. Nikita Shleikher (Rus) 517,25
3. Daniel Jensen (Nor) 473,30
10. Valdimir Barbu (Ita) 410,00


MEDAGLIE ITALIANE (1 - 1 - 1)


ORO
Trampolino 1m ragazze A
Laura Bilotta


ARGENTO 
Trampolino 3m ragazzi B
Francesco Porco


BRONZO
Trampolino 3m ragazze A
Laura Bilotta


fotografie di Elisa Dibiasi


consulta i risultati ufficiali


consulta il sito ufficiale