instagram

Mondiali. Pellacani in semifinale dai 3 metri

Tuffi
images/large/PELLACANI_Chiara_ITA_DBM_AS28410.JPG

Senza patemi Chiara Pellacani si qualifica per la semifinale, in programma alle 16.00, dal trampolino 3 metri. L'azzurra, argento nel sincro mixed con Matteo Santoro e quarta dal metro, chiude quindicesima  con 268.80 punti le eliminatorie che aprono la sesta giornata dei Mondiali alla Duna Arena. Davanti a tutte ci sono le cinesi Yiwen Chen e Yani Chang rispettivamente con 357.95 e 341.25; terza è la statunitense Sarah Bacon con 324.60.
Buona, seppur con qualche imprecisione da evitare nel pomeriggio, la routine della 19enne di Roma - tesserata per Fiamme Gialle ed MR Sport F.lli Marconi, allenata da Tommaso Marconi, studentessa alla Lousiana University dallo scorso ottobre - che apre con un doppio salto mortale e mezzo indietro capriato (54.00) pulito e un doppio salto mortale e mezzo avanti con un avvitamento carpiato (63.00) ottimo sia nel presalto che nell'esecuzione; prosegue con un triplo mortale e mezzo avanti carpiato ben recuperato (55.80) , dopo una piccola incertezza nella rincorsa, e un doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato scarso in ingresso (39.00); e chiude il programma con un doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato (57.00) ben svolto.
"Non ho voluto strafare e ho cercato di svolgere tutti i tuffi in sicurezza - sottolinea Pellacani, allenata da Tommaso Marconi - Per la qualificazione alla semifinale serviranno delle routine più pulite. Per il momento va bene così, ma ho margine".
Dopo la semifinale dai 3 metri, il programma pomeridiano prevede alle 19.00 la finale dalla piattaforma sincro mixed con l'Italia che schiera i giovani Eduard Timbretti Gugiu e Sarah Jodoin di Maria: in gara dieci coppie e, a parte la Cina che dovrebbe fare gara a parte, ci potrebbe essere spazio per piazzamenti importanti. 

Regolamento. Per le specialità olimpiche individuali previsti tre turni di gare: preliminari, semifinali a 18 e finali a 12. Due turni (eliminatorie e finali a dodici) per le altre prove. Eliminatorie dal metro e dai 3 metri che per la prima volta saranno suddivise in due batterie, essendo oltre 50 gli iscritti, e poi i risultati verranno ovviamente unificati.

I tuffi di Chiara Pellacani - 268.80 punti quindicesimo posto - qualificata in semifinale
205B doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato 54.00 (16)
5152B doppio salto mortale e mezzo avanti con un avvitamento carpiato 63.00 (10)
107B triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato 55.80 (10)
305B doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato 39.00 (16)
405B doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato 57.00 (15)

Gli azzurri per Budapest. Elena Bertocchi (Esercito/Canottieri Milano), Maia Biginelli (Fiamme Oro), Chiara Pellacani (Fiamme Gialle/MR Sport F.lli Marconi), Sarah Jodoin di Maria (Marina Militare/MR Sport F.lli Marconi); Giovanni Tocci (Esercito), Lorenzo Marsaglia (Marina Militare/CC Aniene), Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro/CC Aniene), Matteo Santoro (MR Sport F.lli Marconi) ed Eduard Timbretti Gugiu (Esercito/Blu 2006).

Vai ai risultati ufficiali

Foto di Andrea Staccioli/DBM
L'uso delle fotografie è consentito solo ed unicamente a testate registrate per fini editoriali. Obbligatorio menzionare i credit.