instagram

Новости Новости Беларусь Любовь и семья Общество Люди и события Красота и здоровье Дети Диета Кулинария Полезные советы Шоу-бизнес Огород Гороскопы Авто Интерьер Домашние животные Технологии Идеи для творчества на каждый день

Assoluti Open a Torino al via. Bertone fissa gli obiettivi

Tuffi
images/large/foto1.jpg

Torna l'appuntamento con i campionati assoluti invernali open di tuffi a Torino e torna il pubblico nella piscina Monumentale che dall'1 aprile riapre l'ingresso nelle tribune con la capienza al 100% secondo le disposizioni ministeriali e sempre in osservanza del regolamento di prevenzione dei contagi da Covid-19. Super green pass e mascherina obbligatoria per accedere all'impianto e poter seguire le gare. Ultime ore per accreditarsi. Il modulo di richiesta di accredito dei media dovrà essere compilato e inviato entro il 31 marzo.
Tre giornate di salti con le finali trasmesse in diretta, differita e replica su Rai Sport + HD e Rai Sport Web con la telecronaca di Lorenzo Leonarduzzi e il commento tecnico dell'ex trampolinista azzurro Massimiliano Mazzucchi. Venerdì 1 e sabato 2 aprile eliminatorie dalle 9.30 e finali dalle 16.00, domenica 3 aprile finali dirette a cominciare dalle ore 9.30 e termine previsto per le 13.15 circa.
Settanta atleti iscritti, di cui 20 sono stranieri in rappresentanza di tre nazioni: Francia, Scozia e Svizzera. Era prevista anche la partecipazione della svedese Emilia Nilsson-Garip che ha dovuto rinunciare perché risultata positiva al Covid-19. Gli azzurri sono tutti confermati ad eccezione di Elena Bertocchi, bloccata a Roma dal mal di schiena, e chiamati alla seconda e ultima prova di selezione ai campionati Europei di Roma 2022 e al Mondiale straordinario in Ungheria dal 18 giugno al 3 luglio. La riunione tecnica è prevista alle 19 di giovedì 31 marzo.
Il direttore tecnico della Nazionale Oscar Bertone fa gli onori di casa e presenta la manifestazione. “Si torna col pubblico e staremo a vedere quanta gente saprà riabituarsi subito ad assistere alle gare dal vivo. E’ importante che tra gli atleti ci sia una adesione anche a livello straniero. Questo significa quanto desiderano gareggiare e quanto ne hanno bisogno. I nostri atleti lo hanno dimostrato nelle gare di Trieste quindici giorni fa, in occasione della Coppa Parigi 2024, dove si è visto che un conto è l’allenamento e un altro la competizione e l’adrenalina. Dalle Olimpiadi ad oggi sono praticamente otto mesi che ci alleniamo. Questi assoluti open sono la seconda prova di selezione per i campionati europei di Roma e per i mondiali ungheresi. Vedremo cosa uscirà fuori e vedremo soprattutto quello che dovremo fare in futuro. Eravamo pronti per le world series ad aprile e maggio ma la tappa in Russia è stata cancellata e dell’altra aspettiamo comunicazioni dalla federazione internazionale. Non c’è un ottimo stato di forma generale, qualcuno è ai box come Elena Bertocchi, qualcuno è stato fermo per più di un mese come Giovanni Tocci perdendo più di cinque chili. I giovani, invece, mi auguro che abbiano lavorato bene nelle loro sedi di allenamento e spero che offrano delle belle prestazioni. Tra gli stranieri ci sono James Heatly, scozzese, finalista olimpico dai tre metri, che agli europei di Edimburgo 2018 ha conquistato la medaglia di bronzo dal trampolino da un metro gareggiando per la Gran Bretagna e la svizzera Michelle Heimberg, vice campionessa europea da un metro e finalista olimpica dai tre metri. Abbiamo certamente dei personaggi importanti che stanno cercando anche loro di tornare alle competizioni”.
“Per noi l’appuntamento più importante di quest’anno sono gli europei – prosegue Bertone che fissa gli obiettivi – Prima però dovremo prepararci al campionato mondiale straordinario che valuteremo come affrontare. Alla fine di giugno mancano tre mesi e questo lungo periodo sarà dedicato quasi esclusivamente agli allenamenti. Sarà un periodo difficile, faticoso, impegnativo, in cui ciascuno dovrà dare il meglio di se stesso in tutti i sensi: fisico, tecnico e mentale. Proprio per questo motivo ho detto a tutti gli atleti presenti a Torino di prendersi, dopo queste gare, un periodo di vacanza sfruttando la Pasqua per recuperare soprattutto mentalmente ma anche fisicamente. Poi si ricomincerà come fosse una ripartenza quasi da zero per programmare gli appuntamenti”.

Programma gare

Venerdì 1 aprile

Eliminatorie dalle 10.00
Trampolino 1 metro M
Trampolino 3 metri F
Piattaforma M

Finali dalle 16.00 - diretta Rai Sport + HD dalle 15.55 e replica 2 aprile ore 11.00
Trampolino 1 metro M
Trampolino 3 metri F
Piattaforma M

Sabato 2 aprile

Eliminatorie dalle 10.00
Trampolino 1 metro F
Trampolino 3 metri M
Piattaforma F

Finali dalle 16.00 - diretta Rai Sport Web dalle 16.00 e Rai Sport +HD dalle 17.00 e replica 3 aprile Rai Sport + HD ore 8.00
Trampolino 1 metro F
Trampolino 3 metri M
Piattaforma F

Domenica 3 aprile

Finali dalle 10.00 - diretta Rai Sport Web dalle 10.00 e differita Rai Sport + HD ore 15.35
Trampolino 3 metri e piattaforma sincro mixed
Trampolino 3 metri sincro F
Trampolino 3 metri sincro M
Piattaforma sincro M e F

Circolare e elenco iscritti