Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Pellacani in finale dai 3 metri, out Bertocchi

Tuffi
images/00_foto_2021/large/20210511sta_as08920_20210511_152753327915_05_2021.jpg

La sesta giornata degli Europei di Tuffi, in svolgimento alla Duna Arena di Budapests, si apre con le eliminatorie dal trampolino 3 metri femminile. Una solida e concentrata Chiara Pellacani si qualifica per la finale con il sesto punteggio . Eliminata la campionessa continentale dal metro Elena Bertocchi, che con Pellacani difenderà l'Italia alle Olimpiadi dal sincro, ventunesima.

La 18enne romana - tesserata per Fiamme Gialle e MR Sport F.lli Marconi, allenata dal tecnico federale Domenico Rinaldi, e già oro nel sincro mixed in coppia Matteo Santoro, argento nel Team Event e bronzo dal metro - conduce una gara in controllo, con un bellissimo doppio salto mortale e mezzo avanti con un avvitamento carpiato (63.00) e un ottimo triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato (60.45), chiudendo con 291.45 punti.
La 26enne meneghina - tesserata per Esercito e Canottieri Milano, seguita dal tecnico federale Dario Scola e Oscar Bertone, dal metro bronzo iridato proprio a Budapest nel 2017, oro europeo a Kiev 2017, argento a Londra 2016 e bronzo a Edimburgo 2018 - compromette la sua prova con il doppio salto mortale e mezzo ritornato raggruppato (41.85) e il doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato (36.00) scarsi in entrata, concludendo con 233.90. Davanti a tutte la tedesca Tina Punzel con 323.10 punti. 
Finale dai 3 metri nel pomeriggio, anticipata alle 17.00 da quella della piattaforma sincro maschile con l'Italtuffi che schiera la giovanissima formata da Andreas Sargent Larsen ed Eduard Timbretti Gugiu. 

Le parole di Chiara Pellacani. "Ho staccato per due giorni, dopo la finale dal metro. Mi è servito per recuperare le energie mentali, più che quelle fisiche. Sono molto soddisfatta di questa eliminatoria. Credo di poter crescere in finale perché mi sento bene"

Le parole di Elena Bertocchi. "Sono molto stanca. Sto accusando le fatiche e i viaggi di quest'ultimo mese. So di valere molto di più ma sono in riserva. Dopo gli Europei riposerò qualche giorno e poi penseremo alle Olimpiadi".

I tuffi di Elena Bertocchi - 233.90 ventunesima
405C doppio salto mortale e mezzo ritornato raggruppato 41.85
107B triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato 48.05
205B doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato 45.00
305B doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato 36.00
152B doppio salto mortale e mezzo avanti con un avvitamento carpiato

I tuffi di Chiara Pellacani - 291.45 sesta 
205B doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato 55.50
5152B doppio salto mortale e mezzo avanti con un avvitamento carpiato 63.00
107B triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato 60.45
305B doppio salto mortale e mezzo rovesciato carpiato 54.00
405B doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato 58.50

 

Vai ai risultati ufficiali

Foto di Andrea Staccioli / Inside-DBM. In caso di riproduzione è necessario citare i credit. Vietati ridistribuzione e vendita.