Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Iscrizioni. Il dt Bertone presenta l’Italtuffi

Tuffi
images/large/OscarBertone_08_05_2021.jpg

Da Tokyo a Budapest, dall'Aquatic Centre dove si sono disputate le gare di coppa del mondo valide per la qualificazione ai prossimi Giochi Olimpici, alla Duna Arena dove da lunedì 10 a domenica 16 maggio sono in programma gli Europei. La squadra azzurra di tuffi si presenta con 12 atleti e soprattutto con i neo qualificati per Tokyo 2020 Sarah Jodoin Di Maria dalla piattaforma, che si aggiunge a Noemi Batki che aveva ottenuto la carta olimpica ai mondiali di Gwangiu 2019, Elena Bertocchi e Chiara Pellacani e Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia dal trampolino sincro. Tra i convocati anche gli esordienti Matteo Santoro ed Elettra Neroni. Il gruppo proveniente dal Giappone si è unito al resto della squadra che ha raggiunto Budapest direttamente da Roma. Assente giustificato il capitano degli azzurri Maicol Verzotto, che ha partecipato alla coppa del mondo, rientrato a Bolzano perché diventato papà.

Le parole del direttore tecnico Oscar Bertone.
"Arriviamo agli Europei di Budapest con grande entusiasmo in squadra e la consapevolezza di poter fare bene. I giovanni stanno crescendo benissimo: Larsen, Timbretti, Biginelli e Di Maria hanno fatto molto bene in Coppa del Mondo e rappresentano il nostro futuro. Tocci, Pellacani, Batki, Marsaglia e Bertocchi sono le nostre certezze e garantiscono sempre risultati importanti. I ragazzi arrivano da Tokyo un po' provati fisicamente e il fuso orario, almeno nei primi giorni di gara, potrebbe essere un peso. Si continuna a gareggiare comunque e questo è un bene dopo un anno e mezzo in cui siamo stati praticamente fermi". 

GLI AZZURRI IN UNGHERIA. Questi i convocati: Elena Bertocchi (Esercito/Canottieri Milano), Maia Biginelli (Fiamme Oro), Noemi Batki (Esercito/Triestina Nuoto), Riccardo Giovannini (Fiamme Oro), Sarah Jodoin Di Maria (Marina Militare/MR Sport F.lli Marconi), Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro/CC Aniene), Lorenzo Marsaglia (Marina Militare/CC Aniene), Chiara Pellacani (MR Sport F.lli Marconi), Elettra Neroni (Carlo Dibiasi), Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza  Nuoto), Gugiu Eduard Timbretti (Blu 2006), Matteo Santoro (MR Sport F.lli Marconi). Nello staff il tecnico federale responsabile della squadra assoluta Oscar Bertone, il tecnico federale responsabile delle squadre giovanili Domenico Rinaldi, i tecnici Benedetta Molaioli, Claudio Giuseppe Leoni, Tommaso Marconi e Francesco Dell'Uomo, il fisioterapista Ciro Orabona e il medico Gianluca Camilleri.

TEAM EVENT. Da nuovo regolamento Len prevede che le squadre siano composte da un minimo di 2 ad un massimo di 4 componenti, almeno un maschio ed una femmina, che devono eseguire due tuffi individuali ed uno sincronizzato misto, sia dal trampolino che dalla piattaforma, per un totale di sei tuffi in cui dovranno essere presenti tutti e sei i gruppi delle rotazioni.

Programma, iscrizioni gara, TV, date e orario locale

1^ giornata - lunedì 10 maggio
Ore 19.30 Team Event - FINALE
con Riccardo Giovannini, Sarah Jodoin di Maria, Andreas Sargent Larsen e Chaira Pellacani

2^ giornata - martedì 11 maggio
Ore 12.30 Trampolino un metro fem - Preliminari
con Elena Bertocchi e Chiara Pellacani
Ore 19.30 Sincro piattaforma mixed- FINALE
con Maia Biginelli e Riccardo Giovannini
Trampolino un metro fem - FINALE

3^ giornata - mercoledì 12 maggio
Ore 12.00 Trampolino un metro mas - Preliminari
con Giovanni Tocci e Lorenzo Marsaglia
Ore 19.30 Sincro trampolino 3 metri mixed - FINALE
con Chiara Pellacani e Matteo Santoro
Trampolino un metro mas - FINALE

4^ giornata - giovedì 13 maggio
Ore 12.00 Piattaforma fem - Preliminari
con Noemi Batki e Sarah Jodoin di Maria
Ore 19.30 Sincro trampolino 3 metri mas - FINALE
con Lorenzo Marsaglia e Giovanni Tocci
Piattaforma fem - FINALE

5^ giornata - venerdì 14 maggio
Ore 12.00 Trampolino 3 metri mas - Preliminari
con Lorenzo Marsaglia e Giovanni Tocci
Ore 19.30 Sincro piattaforma fem - FINALE
con Maia Biginelli ed Elettra Neroni
Trampolino 3 metri mas - FINALE

6^ giornata - sabato 15 maggio
Ore 12.00 Trampolino 3 metri fem - Preliminari
con Elena Bertocchi e Chiara Pellacani
Ore 17.00 Sincro piattaforma mas - FINALE
con Andreas Sargent Larsen ed Eduard Timbretti Gugiu
Trampolino 3 metri fem - FINALE

7^ giornata - domenica 16 maggio
Ore 12.00 Piattaforma mas - Preliminari
con Riccardo Giovannini ed Andreas Sargent Larsen
Ore 18.00 Sincro trampolino 3 metri fem - FINALE
con Chiara Pellacani ed Elena Bertocchi
Piattaforma mas - FINALE

Kiev 2019. Ai campionati europei disputati nel 2019 l'Italia si classificò al quinto posto sia nella classifica per nazioni (17 a punti) con 155 punti sia nel medagliere con un oro e un bronzo. Prima nella graduatoria chiuse la Russia con 258 punti, seguita dalla Germania con 215 e dalla Gran Bretagna terza a quota 189. Russia avanti a tutte anche nel medagliere con 6 ori, 2 argenti e 4 bronzi, seconda l'Ucraina (3-3-1) seguita dalla Germania (2-4-2). Le medaglie dell'Italtuffi: oro di Noemi Batki e Chiara Pellacani dalla piattaforma sincro; bronzo di Lorenzo Marsaglia dal metro. Nel 2018 a Glasgow l'Italia si classificò al quarto posto nella classifica per nazioni (19 a punti) con 163 punti e nel medagliere con un oro, 2 argenti, e un bronzo. Prima nella graduatoria chiuse la Gran Bretagna con 252 punti, seguita dalla Russia a quota 236 e dalla Germania a 200. Avanti a tutte nel medagliere la Russia con 5 ori, 4 argenti e 3 bronzi, seconda la Gran Bretagna con 4 ori, 5 argenti e un bronzo e terza la Germiania con un oro, 2 argenti e 5 bronzi. Le medaglie azzurre: oro di Elena Bertocchi, che poi fu di bronzo dal metro, e Chiara Pellacani dal sincro 3 metri; argenti di Noemi Batki dalla piattaforma e di Giovanni Tocci dal metro.

Vai al sito ufficiale