Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti invernali. Marsaglia è super dai 3 metri, ok Jodoin di Maria

Tuffi
images/large/20210306STA_Tuffi4088.jpg

Lorenzo Marsaglia vince e convince dai 3 metri; Sarah Jodoin di Maria si prende lo scettro dalla piattaforma. Altri due alfieri dell'Itatuffi illuminano la seconda giornata giornata degli Assoluti invernali open, in svolgimento al Centro Federale di Trieste fino a domenica 7 marzo. 
In apertura di programma un Lorenzo Marsaglia in formato extralusso si prende il titolo dai 3 metri. Il 24enne di Roma - tesserato per Marina Militare e CC Aniene, seguito da Benedetta Molaioli, bronzo europeo a Kiev 2019 dal metro - strappa applausi con un quadruplo salto mortale e mezzo avanti raggruppato da finale mondiale (91.20) e un ottimo doppio salto mortale e mezzo avanti con 2 avvitamenti (78.40), che fanno dimenticare un doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato (45.00) scarso in entrata, e chiude con 416.70 punti; alle sue spalle l'amico e compagno d'allenamenti Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro/CC Aniene), già primo dalla piattaforma, con 363.85 ed Eduard Timbretti Gugiu (Blu 2006 Torino) che sale sul gradino più basso del podio con 356.00 punti. "Peccato per un paio d'errori ma sono tanti gli spunti buoni odierni - spiega Marsaglia, da poco laureatosi in fisioterapia - Ho trovato la giusta continuità anche dai 3 metri. Questa vittoria rappresenta un ottimo viatico per il futuro".
Lo scalpo dalla piattaforma lo prende una solida Sarah Jodoin di Maria al termine di una gara costante. La 20enne italocanadese (mamma di Toronto e papà calabrese) - seguita da Tommaso Marconi, tesserata per Marina Militare ed MR Sport F.lli Marconi - è convincente con il triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato (64.50) e con il verticale con doppio salto mortale indietro con un avvitamento e mezzo (62.40), sfiora i 300 punti e chiude con 283.60; ventisette in più di Noemi Batki (Esercito/Triestina Nuoto), unica azzurra certa della qualificazione olimpica, seconda con 256.80, mentre Maia Biginelli (Fiamme Oro), che paga un grave errore con il doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato (21.75) è terza con 244.05. "E' andata, grosso come modo, come mi aspettavo - sostiene Jodoin di Maria, ottava agli Europei di Kiev 2019 - Potevano starci i 300 punti ma ancora faccio fatica con i doppio salto mortale e mezzo indietro carpiato (49.30)". 
Dalla piattaforma sincro vittoria di Andreas Sargent Larsen ed Eduard Timbretti Gugiu con 338.07 punti contro i 309.21 di Maicol Verzotto (Fiamme Oro/Bolzano Nuoto) e Julian Verzotto (Carabinieri); tra le femmine successo di Elettra Neroni (Carlo Dibiasi) e Maia Biginelli (Fiamme Oro) con 227.64

Assoluti su Rai Sport + HD. Le finali degli Assoluti invernali open saranno trasmesse in diretta web su www.raisport.rai.it e in differita su Rai Sport + HD lunedì 8 e martedì 9 dalle 16:20 alle 18:30.  Si comincia venerdì mattina, dalle 10.00, con le eliminatorie dal metro maschile.

2^ giornata - sabato 6 marzo

Finale trampolino 3 metri mas
1. Lorenzo Marsaglia (Marina Militare/CC Aniene) 416.70
2. Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro/CC Aniene) 363.85
3. Eduard Timbretti Gugiu (Blu 2006 Torino) 356.00

Finale piattaforma fem
1. Sarah Jodoin di Maria (Marina Militare/MR Sport F.lli Marconi) 283.60
2. Noemi Batki (Esercito/Triestina Nuoto) 256.80
3. Maia Biginelli (Fiamme Oro) 244.05

Finale sincro piattaforma mas
1. Andreas Sargent Larsen (Fiamme Oro/CC Aniene)-Eduard Timbretti Gugiu (Blu 2006) 338.07
2. Maicol Verzotto (Fiamme Oro/Bolzano Nuoto)-Julian Verzotto (Carabinieri) 309.21
3. Riccardo Giovannini (Fiamme Oro)-Flavio Centurioni (Fiamme Oro) 259.86

Finale sincro piattaforma fem
1. Elettra Neroni (Carlo Dibiasi)-Maia Biginelli (Fiamme Oro) 227.64

Foto Andrea Staccioli/deepbluemedia.eu


Vai ai risultati ufficiali