Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti Open Herbalife. Azzurri al top. Timbretti argento di casa

Tuffi
images/large/_GP15575.jpg
L'ultima è la giornata delle giovani trampoliniste, dell'argento di casa e del controsorpasso nei tre metri sincro uomini. Alla monumentale di Torino le emozioni non mancano neanche nel turno conclusivo degli Assoluti Open Herbalife. Nei tre metri individuali sboccia Chiara Pellacani (MR Sport F.lli Marconi) - 16 anni e già campionessa europea assoluta nel trampolino sincro in coppia con Elena Bertocchi - che, dopo aver chiuso davanti l e eliminatorie, regge anche l'urto emozionale e vince con merito ed un bel bottino di punti, 324.75. Batte la compagna di Nazionale, campionessa italiana uscente, Elena Bertocchi (Esercito/Can. Milano) che ottiene un punteggio inferore rispetto al mattino. Terza e strafelice per la sua medaglia un'altra gemma del panorama nazionale giovanile Elisa Pizzini (Fondazione Bentegodi):  13 anni, all'Otto Nazioni Youth di Madrid che ha preceduto gli Assoluti ha conquistato l'argento in coppia con Elettra Neroni nel trampolino sincro e si è classificata quarta da uno e quinta da tre, soltanto un anno fa quì a Torino chiuse al decimo posto. 
Dalla piattaforma, alle spalle del collaudato e sempre al top Maicol Verzotto (30 anni delle Fiamme Oro/Bolzano, in Nazionale da quando ne aveva 16, ed autore di 385.05 punti), si piazza l'atleta di casa, Eduard Timbretti (Blu 2006 Torino), che in finale salta sempre da 10 metri (nelle eliminatore 2 dei 6 tuffi li aveva fatti dai 5 metri), riesce a restare incollato ai primi e a festeggiare davanti al proprio pubblico ed ai propri amici l'argento che gli brilla al collo. Eduard, 376.05 punti, è allenato da Claudio Leone e tutti giorni da Cuneo viene ad allenarsi a Torino. E' nato in Italia da genitori rumeni ed è in attesa di ricevere la cittadinanza; quest'anno ha già partecipato con ottimi risultati alla Coppa Tokyo e ai campionati nazionali di categoria. Una grande soddisfazione che lo ripaga dei tanti sacrifici.  
Sorpasso e controsorpasso nei tre metri sincro. Le coppie Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza) e Lorenzo Marsaglia (Marina Militare/Aniene) e Tommaso Rinaldi (Marina Militare/MR Sport F.lli Marconi) e Andrea Chiarabini (Fiamme Oro/Aniene) si sfidano con salti da media dell'otto. Nel preliminare erano avanti Tommaso e Andrea, in finale vincono Giovani e Lorenzo. Il Centro Sportivo Esercito si aggiudica la classifica di società con 124.50 punti.  
 
Finali terza giornata - podi del 31 marzo
 
Trampolino 3 metri F
1. Chiara Pellacani (MR Sport F.lli Marconi) 324.75
2. Elena Bertocchi (Esercito/Can Milano) 265.95
3. Elisa Pizzini (Fondazione Bentegodi) 253.70
 
Piattaforma M
1. Maicol Verzotto (Fiamme Oro/Bolzano) 385.05
2. Aduard Timbretti Gugiu (Blu 2006 Torino) 376.05
3. Andreas Larsen (CC Aniene) 341.10
 
Trampolino 3 metri sincro M
1. Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza)
   Lorenzo Marsaglia (Marina Militare/Aniene) 424.08
2. Tommaso Rinaldi (Marina Militare/MR Sport F.lli Marconi)
   Andrea Chiarabini (Fiamme Oro/CC Aniene) 413.40
3. Francesco Porco (Fiamme Oro/Cosenza)
   Andrea Cosoli (Carlo Dibiasi) 385.11
 
Classifica - Top five
1. Centro Sportivo Esercito 124.50
2. Circolo Canottieri Aniene 120.00
3. GS Fiamme Oro 118.00
4. Carlo Dibiasi 96.00
5. Cosenza Nuoto 89.00
 
 
Foto Giorgio Perottino/Deepbluemedia.eu