Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Barbu e Placidi ottavi dai 10m

Tuffi
images/joomlart/article/bd0fc367786bb9719bc21d73727335ff.jpg

Debuttano ai campionati europei con l'ottavo posto nel sincro piattaforma Vladimir Barbu, 18 anni da compiere il 7 agosto, e Michele Placidi, 26 anni il giorno di Natale. Gli azzurri si scollano dall'ultimo posto solo al primo giro, col settimo punteggio dell'uno e mezzo avanti carpiato; poi non riescono più a risalire e chiudono con 270.63 punti.
Si confermano campioni d'Europa dal 2008 Patrick Hausding (27 medaglie continentali come Tania Cagnotto) e Sascha Klein con 445.26 punti e 96 centesimi di vantaggio su Thomas Daley - campione mondiale dalla piattaforma ai mondiali di Roma 2009 e d'Europa nel 2008 e nel 2012 - e Daniel Goodfellow, che conquistano la prima medaglia britannica europea nella specialità ma che recriminano per non aver gestito i 4.44 punti di vantaggio sulla coppia tedesca a un tuffo dal termine. Bronzo a Maksym Dolgov e Gorshkovozov Oleksandr, con 429.75 punti, che ribadiscono l'Ucraina di bronzo dal 2012.
"Siamo riusciti ad assemblare la coppia all'ultimo momento - racconta il cittì Cagnotto - Barbu si allena a Bolzano; Placidi a Roma. Gli incontri non sono frequenti. Si assomigliano abbastanza fisicamente e hanno margini di miglioramento. Vedremo cosa ci riserverà la prossima stagione".
Un po' delusi gli azzurri. "Abbiamo commesso qualche errore di troppo - racconta Placidi, romano della Carlo Dibiasi - Il sincro è abbastanza buono; il tempismo è giusto. Ce l'abbiamo messa tutta, ma dobbiamo migliorare". D'accordo Barbu, trentino di Cles tesserato per la Bolzano Nuoto e quinto ai Giochi Europei di Baku dalla prova individuale: "E' stata una bella esperienza. Non la considero una brutta gara. Michele spinge di più, gira di più; io devo ancora crescere e migliorare".


consulta i risultati ufficiali


LA SERIE DI PALCIDI/BARBU
103B uno e mezzo avanti carpiato 46.20 (7)
5231D uno e mezzo indietro con mezzo avvitamento 44.40 (8)
107B triplo e mezzo carpiato 60.30 (8)
407C triplo e mezzo ritornato raggruppato 65.68 (8)
207C triplo e mezzo indietro raggruppato 54.45 (8)
307C triplo e mezzo rovesciato raggruppato 56.10 (8)


foto di Giorgio Perottino / deepbluemedia.eu