Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Assoluti Open. Report della prima giornata

Tuffi
images/joomlart/article/51d8c19597c883076e62423aae3b74d3.jpg

Tania Cagnotto e Francesca Dallapè vincono la finale dei tre metri sincro, la specialità con la quale sono famose e vincenti in tutta Europa e nel mondo. Michele Benedetti e Noemi Batki si aggiudicano il titolo italiano del trampolino da tre metri e della piattaforma. I canadesi Philippe Cagnè e Roseline Filion si mettono in mostra. Sono molti e tutti interessanti gli spunti tecnici della prima giornata dei campionati assoluti Open di tuffi allo stadio del nuoto di Roma. Ospiti la squadra olimpica canadese e tre atleti irlandesi.
Philippe Cagnè vince la finale Open dei tre metri con 463.75 punti e Michele Benedetti vince il titolo italiano assoluto con 412.95. La prima delle tre gare in programma oggi vede l'azzurro di Marina Militare e Lazio Nuoto, allenato da Domenico Rinaldi lottare punto a punto con il diciannovenne canadese; avanti Michele dopo i primi due salti e mezzo punto in più per Philippe a metà gara. Alla fine risultano decisivi il quarto e il quinto tuffo: triplo e mezzo ritornato raggruppato e triplo e mezzo rovesciato raggruppato Cagnè (75.50 e 87.50), doppio e mezzo rovesciato con un avvitamento e mezzo carpiato e doppio e mezzo rovesciato carpiato Benedetti (54.45 e 60.00). L'azzurro vince il titolo con 30 punti di vantaggio sul compagno di squadra e di nazionale Tommaso Rinaldi (Marina Militare/MR Sport Flli Marconi) che chiude con 382.50. Per battere anche Cagnè, oggi pomeriggio Benedetti avrebbe dovuto ripetere il suo record di punti, 467.65, che ha stabilto il 3 febbraio 2012 in Coppa Londra a Trieste.
Roseline Filion vince la finale della piattaforma Open con 367.50 punti e Noemi Batki è la campionessa italiana con 324.80. Nella seconda gara del calendario, la campionessa azzurra, bronzo agli Europei di Rostock 2015, tesserata con Esercito e Triestina, allenata dalla madre Ibolya Nagy, ha confermato il titolo assoluto conquistato agli estivi del 2015 a Bergamo. I suoi tuffi migliori sono stati il secondo e il terzo della serie di cinque: triplo e mezzo ritornato raggruppato dove ha ricevuto 72.00 punti e doppio e mezzo rovesciato raggruppato (71.40).
Nella gara conclusiva Tania Cagnotto (Fiamme Gialle-Bolzano) e Francesca Dallpè (Esercito Buononsiglio) si confermano leader dei tre metri sincronizzati totalizzando 306.33 punti. Dietro di loro le canadesi Jennifer Abel e Pamela Ware con 293.37. Gran finale con il 405 B di Tania e Francesca, doppio e mezzo ritornato carpiato, da 68.40 punti che staccano le canadesi in una gara da podio olimpico.


I NUMERI. Sessantasei atleti, cinquantacinque azzurri, otto canadesi e tre irlandesi, diciannove coppie sincro da piattaforma e tre metri e diciassette società rappresentate. Le eliminatorie alle 10.00 martedì e alle 9.30 mercoledì, le finali trasmesse in diretta su Rai Sport 2 alle 17.00 martedì e alle 14.30 mercoledì. Gli assoluti di Roma, precedono di una settimana gli europei juniores di Rijeka (28 giugno-3 luglio) e di 25 giorni il Grand Prix di Bolzano (15-17 luglio). Dal 28 al 31 luglio, di nuovo allo stadio del nuoto di Roma, sono previsti i campionati estivi di categoria.
VERSO RIJEKA. Questi assoluti valgono anche come test event per i convocati agli europei juniores in Croazia. Davide Baraldi (ICE Club Como), Vladimir Barbu (Bolzano Nuoto), Andrea Cosoli (Carlo Dibiasi), Laura Anna Granelli (Bergamo Nuoto), Chiara Pellacani (MR Sport Fratelli Marconi), Francesco Porco (Tubisider Cosenza), Giulio Propersi (CC Aniene), Loris Sembiante (Fiamme Oro Roma), Camilla Tramentozzi (Carlo Dibiasi), Giulia Vittorioso (MR Sport Fratelli Marconi), Antonio Volpe (Tubisider Cosenza).


Programma e podi degli assoluti open 2016


1^ giornata – 20 giugno


Finale trampolino 3 metri M Open (6 tuffi)
1. Philippe Cagnè (CAN) 463.75
2. Michele Benedetti (Marina Militare/Lazio Nuoto) 412.95
3. Tommaso Rinaldi (Marina Militare/MR Sport Flli Marconi) 382.50

Finale trampolino 3 metri M Assoluti (6 tuffi)
1. Michele Benedetti (Marina Militare/Lazio Nuoto) 412.95
2. Tommaso Rinaldi (Marina Militare/MR Sport Flli Marconi) 382.50
3. Lorenzo Marsaglia (Marina Militare/CC Aniene) 376.05

Finale piattaforma F Open (5 tuffi)
1. Roseline Filion (CAN) 367.50
2. Meghan Benfeito (CAN) 362.10
3. Noemi Batki (Esercito/Triestina) 324.80

Finale piattaforma F Assolti (5 tuffi)
1. Noemi Batki (Esercito/Triestina) 324.80
2. Chiara Pellecani (MR Sport Flli Marconi) 245.50
3. Paola Flaminio (MR Sport Flli Marconi) 222.65

Finale trampolino 3 metri sincro F Open (5 tuffi)
1. T. Cagnotto-F. Dallapè (Fiamme Gialle-Esercito) 306.33
2. F. Abel-P. Ware (CAN)
3. M. Catalano Gonzaga-L. Granelli (CC Aniene-Bergamo N) 245.91

Finale trampolino 3 metri sincro F Assoluti (5 tuffi(
1. T. Cagnotto-F. Dallapè (Fiamme Gialle-Esercito) 306.33
2. M. Catalano Gonzaga-L. Granelli (CC Aniene-Bergamo N) 245.91
3. F. De Gregorio-C. Magnolini (CC Aniene) 221.97

Risultati completi


2^ giornata – 21 giugno
ore 10.00 eliminatorie
trampolino 1 metro M
trampolino 3 metri F


ore 17.00 finali – diretta Rai Sport 2
trampolino 1 metro M
trampolino 3 metri F
piattaforma sincro M/F


3^ giornata – 22 giugno


ore 9.30 eliminatorie
trampolino 1 metro F
piattaforma M
trampolino 3 metri sincro M


ore 14.30 – diretta Rai Sport 2
trampolino 1 metro F
piattaforma M
trampolino 3 metri sincro M


Elenco degli iscritti


Foto di Giorgio Scala/Deepblueemdia.eu