Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

GP di Calgary. Barbu in finale dai 10 metri

Tuffi
images/joomlart/article/39984bea36ae8e9f0351bf0b33b62c89.jpg

E' iniziata questa notte la seconda tappa del Diving Grand Prix Fina a Calgary (8 ore indietro rispetto all'Italia). Le gare proseguono fino a domenica 13 maggio. L'Italia partecipa con una selezione di 4 atelti: Vladimir Barbu (Carabinieri/Bolzano Nuoto), Andrea Chiarabini (Fiamme Oro/CC Aniene), Mattia Placidi (Fiamme Rosse/Carlo Dibiasi) e Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza Nuoto) che sono iscritti alle gare sincro e individuali. Nella prima giornata Vladimir Barbu ottiene la qualificazione alla finale della piattaforma da 10 metri, in programma sabato 12, mentre Mattia Placidi si ferma in semifinale. Nei preliminari Placidi sesto con 365.25 e Barbu undicesimo con 353.95 (20 atlelti e primi 12 alle semifinali) e in semifinale A Barbu terzo con 386.95 e Placidi quarto e primo degli esclusi con 353.95. Il miglior punteggio delle due semifinali è del cinese Duan Yu con 475.30 e alle sue spalle segue il connazionale Yao Zelin con 407.10. Fuori, invece, dalla finale dai 3 metri il bronzo mondiale e argento europeo Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza Nuoto) e Andrea Chiarabini (Fiamme Oro/CC Aniene) rispettivamente diciassettesimo con 343.80 punti e ventisettesimo con 307.75 punti. Sabato 12 c'è la finale diretta dei tre metri sincro con Chiarabini e Tocci. Con gli azzurri il direttore tecnico della squadra assoluta Oscar Bertone. Le tappe del GP Fina sono eette, tra cui la terza in calendario alla piscina comunale di Bolzano dal 6 all'8 luglio e la finalissima a Singapore dal 23 al 25 novembre.

Risultati completi


Vai al sito ufficiale della FINA


Foto Deepbluemedia.eu