Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

GP a Calgary. Barbu 5^, Tocci-Chiarabini sesti

Tuffi
images/joomlart/article/6e6da7c0b8efa20b5c9f6849f6106a31.jpg

Si è chiusa la seconda tappa del Fina Diving Grand Prix a Calgary. Non ci sono podi per l'Italtuffi ma non mancano buone indicazioni e piazzamenti di rilievo. Brilla, confermandosi talento in ascesa, Vladimir Barbu che è quinto nella finale dalla piattaforma. Il 19enne trentino di Cles - allenato da Giorgio Cagnotto e tesserato per Carabinieri e Bolzano Nuoto, quinto agli Europei di Kiev 2017 - chiude con 397.20 punti, con triplo e mezzo indietro d'applausi (84.15 punti), migliorando sensibili i 386.95 punti della semifinale. Si è chiusa la seconda tappa del Fina Diving Grand Prix a Calgary. Non ci sono podi per l'Italtuffi ma non mancano buone indicazioni e piazzamenti di rilievo. Brilla, confermandosi talento in ascesa, Vladimir Barbu è quinto nella finale dalla piattaforma. Il 19enne trentino di Cles - allenato da Giorgio Cagnotto e tesserato per Carabinieri e Bolzano Nuoto, quinto agli Europei di Kiev 2017 - chiude con 397.20 punti, con triplo e mezzo indietro d'applausi (84.15 punti), migliorando sensibili i 386.95 punti della semifinale. Sesto posto invece per Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza Nuoto) e Andrea Chiarabini (Fiamme Oro/CC Aniene) dal trampolino sincro 3 metri. Gli azzurri pagano un errore nel triplo e mezzo ritornato e totalizzano 352.14 punti, nella gara vinta dai canadesi Philippe Gagné e Francois Imbeau-Dulac con 396.30 punti.


Vai ai risultati ufficiali