Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Europei. Batki-Verzotto di bronzo dai 10m

Tuffi
images/joomlart/article/91b4eb3537d6ae739c66e416c0f02e50.jpg

Nella quarta giornata degli Europei di specialità a Kiev arriva la seconda medaglia azzurra. Noemi Batki (Esercito/Triestina Nuoto) e Maicol Verzotto (Famme Oro Roma/Bolzano Nuoto) conquistano il bronzo nella piattaforma sincro mixed con 299.58 punti, a meno di un punto dall'argento della coppia russa Yulia Timosyinina e Viktor Minibaev (300.30) e a poco più di otto punti dai britannici Lois Toulson e Matthew Lee Dopo (308.16). Lasciata alle spalle la coppia ucraina Liulko-Dolgov che ha chiuso con 297.60 punti. La medaglia di oggi si aggiunge a quella d'oro vinta da Elena Bertocchi e Maicol Verzotto martedì 13 giugno nel trampolino tre metri sincro mixed con 287.88 punti. "Peccato per quel piccolo errore nel quarto salto, il triplo e mezzo ritornato, altrimenti sarebbe potuto essere un altro oro, ma bravi lo stesso", commenta il tecnico federale responsabile della squadra assoluta Oscar Bertone che si complimenta con i ragazzi. "Maicol quest'anno è stato bravissimo e dopo la morte del padre si è rimesso in gioco. Si è dedicato solo al sincro lasciando la gara individuale e lo ha fatto con grande impegno e costanza. E' stato nominato all'unanimità capitano della squadra. Anche Noemi si è dedicata alle gare sincro con molta scrupolosità. Sono certo che questa medaglia la aiuterà a credere maggiormente nelle sue possibilità". Prima medaglia in coppia per Batki e Verzotto e seconda consecutiva per Verzotto a Kiev. Prima di questo bronzo la coppia azzurra aveva già ottenuto un quarto posto agli Europei di Londra 2016 e il sesto ai Mondiali di Kazan 2015.
Sesto nella finale del trampolino tre metri l'altro l'azzurro Giovanni Tocci (Esercito/Cosenza Nuoto) che ha totalizzato 418.80 punti. Successo per il russo Ilia Zakharov con 525.10. Il 22enne cosentino - argento agli Europei di Londra 2016, allenato da Lyubov Barsukova e due volte campione continentale juniores nel 2009 e nel 2011- il 14 giugno si era classificato quinto nel trampolino da un metro con 376.95. "Ha confermato il sesto posto dell'anno scorso e consolidato il programma - dice il cittì Bertone - che dovremo mettere a punto da qui ai mondiali. Per Budapest è previsto l'inserimento del quadruplo e mezzo avanti, in sostituzione del doppio e mezzo ritornato, con un aumento complessivo di 8/10 nel coefficente di difficoltà".
Gli Europei alla Sportlife proseguono fino a domenica 18 giugno e sabato 17 gli azzurri in gara sono Elena Bertocchi e Chiara Pellacani nel trampolino da 1 metro (20 atlete e preliminari alle 9.00) e Lorenzo Marsaglia-Gabriele Auber nel trampolino tre metri sincro (12 coppie e finale alle 15.30). La finale femminile da 1 metro è in programma alle 17.  


Piattaforma sincro mixed - Finale

1. Toulson-Lee (GBR) 308.16
2. Timosyinina-Minibaev (RUS) 300.30
3. Bartki-Verzotto (ITA) 299.58


Piattaforma sincro mixed - I tuffi di Batki e Verzotto


201B ordinario indietro carpiato 48.60
301B tuffo rovesciato carpiato 49.20
107B triplo salto mortale e mezzo avanti carpiato 69.30
407C triplo salto mortale e mezzo ritornato raggruppato 64.32
5253B doppio salto mortale e mezzo indietro con un avvitamento e mezzo carpiato 68.16

Trampolino 3 metri - Finale

1. Ilia Zakharov (RUS) 525.10
2. Illya Kvasha (UKR) 484.30
3. Oleg Kolodiy (UKR) 470.30
6. Giovanni Tocci (ITA) 418.80

Trampolino 3 metri - I tuffi di Tocci

405B doppio e mezzo ritornato carpiato 66.00
107B triplo e mezzo avanti carpiato 80.60
5154B doppio e mezzo avanti con due avvitamenti carpiato 64.60
205B doppio e mezzo indietro carpiato 67.50
307C triplo e mezzo rovesciato raggruppato 84.00
407C triplo e mezzo ritornato raggruppato 56.10

Risultati completi

Foto Deepbluemedia.eu