Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Eurojrs a Rijeka. Tutti e quattro gli azzurri in finale

Tuffi

Penultima giornata dei campionati europei di tuffi di Rijeka. Per l'Italtuffi si aprono scenari interressanti. Matteo Santoro e Matteo Cafiero, già terzo e primo dal metro, accendono alla finale dai 3 metri Boys B rispettivamente con il primo e il quarto punteggio. Sensazionale l'eliminatoria del 14enne romano - tesserato per MR Sport F.lli Marconi, allenato da Alice Palmieri e meraviglioso oro continentale a Budapest nei 3 metri sincro mixed in coppia con Chiara Pellacani -  che incanta con il doppio salto mortale e mezzo con un avvitamento carpiato (69.00) e poi piazza un super doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato (64.50) e chiude con 468.70 punti; bene anche il 16enne di Como - tesserato per Canottieri Milano e preparato dal tecnico federale Dario Scola - che conclude con 426.50, una prova macchiata solamente dall'ingresso scarso del doppio salto mortale e mezzo ritornato carpiato (33.00), errore ovviamente da non ripetere in finale per poter ambire al podio. 
Benssimo le azzurre anche nella piattaforma Girls B. Le romane Irene Pesce e Virginia Tiberti strappano il pass per la finale. Pesce - tesserata per MR Sport F.lli Marconi e allenata da Alice Palimieri - chiude al quarto posto con 300.45, un'eliminatoria ben condotta e nella quale spicca il doppio salto mortale e mezzo ritornato raggruppato (58.05). Tiberti - tesserata per CC Aniene e allieva di Benedetta Molaioli - è undicesima con 265.80, dopo essere stata nelle posizioni di vertice fino alla quinta routine; poi il grave errore, ovviamente da non ripetere nel pomeriggio, con il doppio salto mortale e mezzo rovesciato raggruppato (entrata piatta per appena 9.80 punti).

6^ giornata - sabato 26 giugno
Eliminatorie trampolino 3 metri Boys B
1. Matteo Santoro 468.70 qual. in finale
4. Matteo Cafiero 426.50 qual. in finale

Eliminatorie piattaforma Girls B
1. Maisie Bond (Gbr) 350.45
4. Irene Pesce 300.45 qual. in finale
11. Virginia Tiberti 265.80 qual. in finale

17.30 Finale trampolino 3 metri Boys B
Finale piattaforma Girls B
Finale sincro 3 metri Boys A/B

Gli azzurri in Croazia. Questi i convocati dal responsabile delle squadre nazionali giovanili Domenico Rinaldi: Stefano Belotti (Bergamo Tuffi), Maia Biginelli (Fiamme Oro), Matilde Borello (Blu 2006), Matteo Cafiero (Canottieri Milano), Massimo Carta (Carlo Dibiasi), Francesco Casalini (Bergamo Tuffi), Erica e Rebecca Ciancaglini (Carlo Dibiasi), Rebecca Jade Rachele Curti (Canottieri Milano), Giorgia De Sanctis (Fiamme Oro), Riccardo Giovannini (Fiamme Oro), Elettra Neroni (Carlo Dibiasi), Irene Pesce (MR Sport F.lli Marconi), Elisa Pizzini (Bergamo Tuffi), Matteo Santoro (MR Sport F.lli Marconi), Edoardo Semeria (Canottieri Milano), Virginia Tiberti (CC Aniene), Eduard Timbretti Gugiu (Esercito/Blu 2006) e Leonardo Yaku Torres Garcia (Carabinieri). Nello staff il tecnico federale Dario Scola, i tecnici Francesco Dell'Uomo, Claudio Giuseppe Leone, Alice Palmieri, Emiliano Boldacchini e Davide Pasinetti, il fisioterapista Ciro Orabona, il medico Ennio Favara. Giudice a seguito Gianluca Calderara.

Vai al sito ufficiale