Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

Il Solo apre il Roma Sincro In vasca Lorena Zaffalon

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/large/c0547d89877cd9d23a5faa84b7b998a7.jpg

Domani l'azzurra, quarta agli Europei di Madrid, dà il via alla terza prova del Romaquatica. La finale alle 19 allo Stadio del Nuoto. Ottimista il Ct Laura De Renzis: "Test importante in vista delle Olimpiadi"

ROMA
Dopo la brillante qualificazione olimpica e l'argento e il bronzo conquistati ai Campionati Europei di Madrid, l'Italsincro si appresta a vivere il terzo appuntamento importante della stagione. Da domani a domenica lo Stadio del Nuoto sarà teatro della 22esima edizione del Roma Sincro, terza prova del Romaquatica dopo il Grand Prix FINA di tuffi e l'Aquaconvetion.
Al Roma Sincro, valido anche come Campionato Assoluto di serie A, parteciperanno 180 atlete in rappresentanza di 13 nazionali: Italia, Australia, Bielorussia, Brasile, Bulgaria, Canada, Cina, Cuba, Francia, Kazakistan, Messico, Portorico, Uzbekistan, Italia; saranno invece 12 le società finaliste che si contenderanno il titolo: All Swim, Aurelia Nuoto, Busto Nuoto, Como Nuoto, Plebiscito Padova, Pol. Terraglio, Pro Recco, Carisa Savona, Sportiva Sturla, Sincro '95 Fumane, Triestina Nuoto e Uisp Bologna. "Dopo aver superato brillantemente i primi due esami della stagione, qualificazione olimpica ed Europei di Madrid, ora è la volta del Romaquatica - dichiara il Ct della Nazionale Laura De Renzis - Si tratta di un appuntamento importante: avremo modo di confrontarci con la Cina e finalmente abbiamo la possibilità di presentare in Italia gli esercizi che abbiamo svolto ad Atene e Madrid e stiamo preparando dal primo settembre, quando abbiamo cominciato il raduno permamente che ci porterà sino alle Olimpiadi".
Rai Sport Satellite seguirà l'evento con differita e diretta: sabato 5 giugno differita dalle 19.25 alle 21 e domenica 6 giugno diretta dalle 15.50 alle 16.30. "Purtroppo arriviamo alle gare condizionati da infortuni e malesseri di stagioni -  continua la De Renzis - Lorena Zaffalon si è allenata negli ultimi giorni nonostante il mal di schiena, mentre qualche altra ragazza sta assumendo dei farmaci per frenare l'allergia dovuta al polline. Comunque sia, puntiamo in alto nel segno della continuità e capire, dal confronto con le altre squadre, dove e come migliorare in vista dell'obiettivo del quadriennio: i Giochi". 

Segue il programma della manifestazione:

domani 3 giugno:
Solo programma libero alle 10
Solo programma tecnico alle 15.30
Solo finale alle 19
 
venerdì 4 giugno:
Duo programma libero alle 10
Duo programma tecnico alle 16
 
sabato 5 giugno:
Squadra programma tecnico alle 9
Duo finale alle 16
Squadra programma libero alle 19
 
domenica 6 giugno:
Squadra finale alle 10
Libero combinato alle 16