Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Cookie Policy Approvo

instagram

RomAquatica 2005 Un sirenetto al Foro Italico

News Sincro precedenti
images/joomlart/article/b12abb76b9c9d94c40a0ddcb440a649c.jpg

Kenyon Smith ha quindici anni, vive in California e gareggia con il Santa Clara. Allievo di Bill May, è alla prima manifestazione internazionale. Da lunedì a giovedì in vasca con le compagne

ROMA
Ha quindici anni, è nato in Colorado e poi si è trasferito in California. Ha iniziato il nuoto sincronizzato all'età di nove anni e questa è la sua prima gara internazionale. Kenyon Smith è a Roma per la prima volta e da lunedì a giovedì parteciperà al XXIII Trofeo Roma Sincro insieme alle compagne del Santa Clara. Il suo allenatore è Bill May, già più volte protagonista al Foro Italico. "Mi piacerebbe ripercorrere le sue orme - spiega il giovane sincronetto - e raggiungere obiettivi importanti".
Kenyon Smith è il volto nuovo di questo Roma Sincro. E' iscritto all'esercizio di squadra. Il 15enne californiano si racconta. "Ho iniziato a praticare sincro spinto da mia sorella Layla, che è con me nella squadra - ha spiegato lo statunitense - Tra i due lei è la più brava. Mi alleno dalle cinque alle sei ore al giorno, senza togliere spazio allo studio. Da grande vorrei fare il biologo marino e con il nuoto sincronizzato spero di arrivare più lontano possibile. Per adesso, però, penso a divertirmi. I miei genitori sono contenti e io più di loro".
Gli piacerebbe girare il mondo: il nuoto sincronizzato sarebbe il mezzo migliore. "Roma mi piace, anche se finora la conosco poco. Ho visitato la Cappella Sistina e qualche museo; spero di tornare spesso qui: città e Foro Italico sono meravigliosi".
  
Le sue compagne di squadra
Elizabeth MacAfee, Heidi McMahon, Jessica McMahon, Lauren Oiye, Alicia Rice, Layla Smith, Carolyn Watts. Tecnici: Chris Carver e Jenny Ekhilevsky